Home Cronaca di Palermo Una consigliera Pd di Milano: «Filmare le rom mentre borseggiano è violenza»

Una consigliera Pd di Milano: «Filmare le rom mentre borseggiano è violenza»


Redazione PL

Alcuni cittadini hanno ripreso con il cellulare i furti compiuti da borseggiatrici nella metropolitana di Milano

Nella metropolitana di Milano avvengono frequentissimi furti compiute spesso da borseggiatrici rom. Alcuni cittadini testimoni delle ruberie, hanno creduto giusto filmarle con il cellulare, e pubblicare i video sui social. Con l’obbiettivo di fornire a chi l frequenta quelle zone l’identikit delle possibili ladre, per starne quindi alla larga, oltre a permettere a chi indaga di acciuffarli. Ovviamente in breve questi video sono diventati virali e Monica J. Romano, consigliera Pd comunale di Milano, e vicepresidente della Commissione Pari opportunità e Diritti civili, ha attaccato chi fa i video delle borseggiatrici, e  le pagine Instagram che li pubblicano. «Non siamo nel Far West», ha scritto in un post. Spiegando: «Quest’abitudine di filmare persone sorprese a rubare sui mezzi Atm di Milano e di diffondere i video su pagine Instagram con centinaia di migliaia di followers è violenza, ed è molto preoccupante».  

Ed ha chiesto  di non realizzare più questi video: «La smettano, sia quelli che realizzano i video sia chi gestisce i canali Instagram che li rendono virali, di spacciare la loro violenza per senso civico, perché non è senso civico».

Le reazioni dei cittadini e dei politici

Il post della consigliera è stato ricondiviso da “Milano Bella Da Dio”, un account di Instagram conta 173 mila follower, ed ha provocato la rabbia degli utenti, che hanno attaccato Monica J. Romano. «Se siamo arrivati a questo ─ ha scritto uno ─, è proprio per colpa di persone come lei e della sua parte politica. Oramai i cittadini onesti, le persone anziane e i deboli sono vittime di criminali per colpa della vostra tolleranza, anzi direi protezione!». «Ma quale violenza ─ ha scritto un altro ─. Violenza è non fare nulla per tutelare la gente onesta». «Sta difendendo l’indifendibile», ha aggiunto un altro. E ancora: «È vergognoso che in Italia siamo ostaggio di quattro ladre. Ma non si vergogna a fare certe affermazioni?».

Oltre ai cittadini, non sono mancate polemiche anche da parte di alcuni politici. «Si scusi e anzi ringrazi i paladini della giustizia che filmano questi delinquenti», ha scritto Federico Benassati, consigliere di Forza Italia nel Municipio 1. E il consigliere leghista Alessandro Verri ha trovato la visione della Romano «completamente distorta», aggiungendo: «Secondo una consigliera del Pd a Milano, il problema non sono le borseggiatrici, ma chi le riprende».

Potrebbero interessarti