Home Dal mondo In Usa un passo verso la normalità: a New York riaprono cinema e teatri

In Usa un passo verso la normalità: a New York riaprono cinema e teatri


Michele Cusumano

Dal 5 marzo gli abitanti della "Grande Mela" sono tornati a godere degli spettacoli in prima visione

capienza

Dopo un anno dall’ultima proiezione gli abitanti di New York potranno tornare a sedersi su una comoda poltrona di una sala cinematografica o di un teatro e gustarsi uno spettacolo in prima visione.

Per il momento lo potranno fare riempiendo solamente il 25% della capienza delle sale, per un massimo di 50 persone. Percentuale che potrebbe aumentare già in breve tempo, come ha annunciato il governatore di New, Andrew Cuomo, che ha assunto la decisione di riaprire le sale nella metropoli americana. Alla base della decisione vi è soprattutto il netto calo di contagi, che nella città ha raggiunto il numero più basso dallo scorso novembre.

Tra i film più visti nelle prime giornate di proiezione ci sono “Raya and the Last Dragon’, nuovo film della Walt Disney, e “Chaos Walking“.

Riaperti anche i teatri, come il “Empire 25 di AMC Entertainment” a Times Square, in cui si è registrato il sold out, per quanto possibile, già al primo giorno. Il 2 aprile torneranno anche gli spettacoli dal vivo, ad eccezione di Broadway, dove si prevede una riapertura delle sale non prima di maggio.

La National Association of Theater Owners, organizzazione di cui fanno parte i proprietari delle sale, ha commentato con soddisfazione la notizia: “New York City è un importante mercato per il cinema negli Stati Uniti. La riapertura dà fiducia ai distributori cinematografici nell’impostare e mantenere le date di uscita dei film nelle sale ed è un passo importante per la ripresa dell’intero settore. Non vediamo l’ora di espandere la capacità dal 25% al 50% – ha concluso l’associazione – così che i cinema possano funzionare in modo redditizio”.

New York, d’altra parte, rappresenta il secondo mercato cinematografico della nazione dietro a Los Angeles.

COSA È CAMBIATO DENTRO I CINEMA

I cinema a New York hanno riaperto i battenti ufficialmente lo scorso venerdì 5 marzo. È possibile acquistare online i biglietti per le prime proiezioni del 2021. Appena prenotato un posto all’interno della sala prescelta, il sistema annulla automaticamente il “quadrato” attorno ad esso, per non consentire l’acquisto ad altre persone di posti troppo vicini, nel rispetto delle distanze di sicurezza. Cambiato anche il messaggio che precede l’inizio delle proiezioni, non più incentrato sullo spegnimento del cellulare, bensì sull’utilizzo della mascherina e il rispetto del distanziamento sociale. Misure indispensabili ma di poco conto, comunque, se tutto ciò è potuto significare un parziale ritorno alla normalità per gli abitanti della “Grande Mela”.

Oltre alle sale di intrattenimento, riaperte anche le arene sportive, come il Madison Square Garden o il Barclays Center, dove giocano due importanti squadre di NBA, anche se solamente al 10% della capienza degli impianti.

Potrebbero interessarti