Home Salute e benessere Vaccini anti Covid, ospedali di Palermo e Catania aperti all’esterno

Vaccini anti Covid, ospedali di Palermo e Catania aperti all’esterno


Redazione

La precisazione di Mario La Rocca, direttore generale dell’Assessorato alla Salute della Regione Siciliana

vaccini

Negli ospedali di Palermo e Catania la somministrazione dei vaccini anti Covid-19 continuerà all’esterno.  “Resteranno fruibili gli ambulatori vaccinali del Policlinico, di Villa Sofia e del Civico nel capoluogo siciliano, del Garibaldi e del Cannizzaro nel capoluogo etneo“. Lo hanno comunicato i rispettivi commissari dell’emergenza Covid del capoluogo Renato Costa, e della città etnea Pino Liberti. La vaccinazione sarà ovviamente aperta anche a ricoverati e sanitari. In un primo momento, l’Assessorato regionale alla Salute aveva deciso di interrompere le vaccinazioni in tutti i nosocomi siciliani.

Oggi, lunedì 22 novembre, inizia la terza dose per le persone d’età compresa fra i 40 e i 59 anni. Non è necessaria la prenotazione, l’importante è che siano passati almeno sei mesi dalla somministrazione della seconda dose.

“Non c’è nulla da stupirsi, perché ai commissari e alle direzioni sanitarie abbiamo precisato che i centri potevano continuare a svolgere servizio, purché senza costi aggiuntivi per pagare il personale e senza pregiudicare l’assistenza ai pazienti non-Covid. Prerogative che a Palermo e a Catania saranno evidentemente rispettate”. Lo ha dichiarato Mario La Rocca, direttore generale dell’assessorato.

Potrebbero interessarti