Home Cronaca Medici “in prima linea” anche per la terza dose alla Fiera del Mediterraneo

Medici “in prima linea” anche per la terza dose alla Fiera del Mediterraneo


Redazione

In prima linea per salvare vite e adesso anche apripista delle terze dosi. Sono ancora una volta loro, i medici, a dare l'esempio. Ecco i nomi dei camici bianchi che hanno ricevuto la terza dose di vaccino quest'oggi alla Fiera del Mediterraneo

medici vaccini

In prima linea per salvare vite, tra i primi a vaccinarsi contro il Coronavirus e, adesso, apripista anche delle terze dosi. Alla Fiera del Mediterraneo via alle somministrazioni sui medici impegnati a contenere l’emergenza sanitaria.

Un nutrito gruppo di camici bianchi, oggi pomeriggio, si è sottoposto alla terza inoculazione di siero anti-Covid all’hub provinciale vaccinale di Palermo. “Abbiamo voluto inaugurarla così, come fosse una riunione tra vecchi amici – dichiara il commissario Covid della Città metropolitana di Palermo, Renato Costa -. Oggi all’hub c’è solo una piccola rappresentanza dei tantissimi medici che hanno lavorato duramente dall’inizio della pandemia. Sono i nostri professionisti della Fiera e i colleghi con i quali abbiamo quotidiani rapporti di lavoro: abbiamo pensato di aprire con loro questa nuova fase della campagna vaccinale, in questi difficili mesi in cui abbiamo condiviso fatiche e sofferenze”.

Tra i medici che si sono sottoposti all’inoculazione, oltre al commissario Costa, vi sono: la direttrice del pronto soccorso dell’ospedale Cervello Tiziana Maniscalchi; il direttore del 118 Fabio Genco; i primari delle Rianimazioni del Civico, Cervello e Ismett, rispettivamente Vincenzo Mazzarese, Baldo Renda e Antonio Arcadipane. Inoltre anche i dirigenti dei reparti di Pneumologia del Policlinico, del Civico e del Cervello, Nicola Scichilone, Santino Marchese e Giuseppe Arcoleo. Venticinque, in totale, i camici bianchi che hanno ricevuto in Fiera la loro terza inoculazione, alla presenza anche del coordinatore della Task force regionale vaccini, Mario Minore, e del direttore generale del Dipartimento per la Pianificazione strategica dell’assessorato della Salute, Mario La Rocca.

Potrebbero interessarti