Home Salute e benessere Vaccini, open day AstraZeneca: 200 adesioni in una sera

Vaccini, open day AstraZeneca: 200 adesioni in una sera


Redazione

L’iniziativa andrà avanti fino all’8 giugno dalle 19 a mezzanotte

AstraZeneca

Circa duecento persone si sono presentate alla prima serata di vaccinazioni AstraZeneca in open day alla Fiera del Mediterraneo di Palermo. La possibilità di venire a vaccinarsi senza prenotazione con AstraZeneca è aperta a tutti coloro che hanno compiuto la maggiore età; si potrà partecipare fino all’8 giugno compreso, esclusivamente nella fascia oraria tra le 19 e le 24. 

COSTA: “STIAMO RISCONTRANDO UNA BUONA AFFLUENZA”

“L’iniziativa, voluta dalla Regione Siciliana, è stata pensata per dare ancora più impulso alla campagna vaccinale degli over 18 – afferma il commissario all’emergenza Covid della Città metropolitana di Palermo Renato Costa -. Stiamo riscontrando una buona affluenza soprattutto da parte dei ragazzi, che hanno voglia di vaccinarsi con qualunque vaccino disponibile: sono i più impazienti di riappropriarsi delle loro vite”. 

ANGELO E MARTINA TRA I PIÙ GIOVANI IERI SERA ALL’HUB

Tra i più giovani venuti a immunizzarsi ieri sera all’hub provinciale, Angelo Morana, 19 anni, studente all’istituto Alessandro Volta di Palermo. Si è vaccinato insieme alla sorella Valentina, 28enne, professione commessa. Non avevano trovato altri posti disponibili e sono venuti volentieri insieme a vaccinarsi con AstraZeneca. “Inizialmente avevo un po’ paura perché ho delle allergie – ha detto Angelo -, poi mi sono convinto”. Hanno affrontato la vaccinazione serenamente. “Venti minuti di attesa, cinque per compilare i moduli e poi ci hanno chiamati subito – racconta Valentina -. Se tutto questo può servirci per tornare pienamente alla libertà, dobbiamo farlo. Bisogna vaccinarci e avere fiducia”. 

CAMPAGNA “ACCANTO AGLI ULTIMI”

Intanto prosegue la campagna “Accanto agli ultimi”, lanciata dalla Regione in sinergia con l’ufficio commissario Covid di Palermo, il Comune e le associazioni di quartiere per portare il vaccino nelle periferie di Palermo e raggiungere anche chi è più in difficoltà. Stamattina i medici vaccinatori della struttura commissariale hanno fatto tappa al quartiere Cep, nei locali dell’associazione culturale San Giovanni Apostolo onlus.

Potrebbero interessarti