Home Ambiente e tecnologia Vegas Loop, i tunnel sotterranei di Elon Musk che “porranno fine agli ingorghi” – VIDEO

Vegas Loop, i tunnel sotterranei di Elon Musk che “porranno fine agli ingorghi” – VIDEO


Francesca Catalano

La società afferma che i tunnel sono il futuro del transito, evitano infrastrutture a livello di superficie, condizioni meteorologiche e "traffico che distrugge l'anima". Il tutto affidandosi alla tecnologia connessa di Tesla per la sicurezza e l'efficienza

“Il traffico mi sta facendo impazzire. Costruirò una macchina che passerà all’interno di un tunnel e comincerò a scavare”. – Scriveva Elon Musk in un tweet nel dicembre del 2016. Detto, fatto: così è nata The Boring Company, con l’obiettivo di costruire tunnel sotterranei per porre fine agli ingorghi nelle grandi città, come Los Angeles. Attualmente collega il centro congressi e Resorts World, ma è solo una piccola parte di ciò che i pianificatori sperano sia una rete di tunnel sotterranei di 29 miglia che collega 55 stazioni, che si estenderà dall’Allegiant Stadium attraverso la striscia fino a punti a nord e persino fino all’aeroporto. In totale, il sistema dispone di tre stazioni: due in superficie e una sotterranea. 

Cos’è loop?

Loop è un sistema di trasporto pubblico sotterraneo completamente elettrico, a emissioni zero e ad alta velocità in cui i passeggeri vengono trasportati a destinazione senza fermate intermedie. Conosciuto anche come “Tesla nei tunnel!” Assomiglia più a un’autostrada sotterranea che a un sistema di metropolitana. Se una linea della metropolitana avesse 100 fermate, in genere un treno si fermerebbe a ciascuna stazione, quindi il viaggio tra la fermata 1 e la fermata 100 sarebbe lungo. Al contrario, i passeggeri del Loop viaggiano direttamente verso la loro destinazione, ovunque tra la Fermata 1 e la Fermata 100, senza fermarsi nelle stazioni intermedie. Inoltre, il sistema espresso consente ai veicoli Loop di viaggiare più velocemente rispetto ai vagoni della metropolitana convenzionali (fino a 240 km/h rispetto a 105 km/h).

Il viaggio nel tunnel

Arrivati alla prima stazione di riferimento, la LVCC West Station, si sente subito una piacevole musica di sottofondo. Lì ci sono diversi lavoratori che indossano giubbotti gialli fluorescenti che danno indicazioni ai partecipanti tramite una conferenza. A distanza di pochi minuti, nuovi veicoli (tesle) di colore bianco, nero e griglio, escono dal tunnel e si fermano alla stazione. Una volta saliti in auto, si trovano i conducenti con indosso auricolari, alcuni hanno anche cappellini con la scritta “Vegas loop”. Salutano gentilmente i passeggeri e confermano la loro destinazione.

Quanto dura il giro?

Il circuito copre un totale di 29 miglia (34 miglia previste) con 55 stazioni previste volte a collegare la Strip di Las Vegas all’aeroporto internazionale Harry Reid, al centro di Las Vegas e all’Allegiant Stadium. Alcune parti del progetto sono state completate, ma alcune delle principali aree di accesso alla città sono ancora in costruzione. I contorni gialli sulla mappa indicano i tunnel operativi aperti al pubblico. Le linee blu mostrano i progetti approvati che sono ancora in costruzione o che dovrebbero essere aperti nei prossimi mesi. Le linee blu tratteggiate sono i tunnel ancora oggetto della proposta.

VEGAS

Se sei curioso ed un giorno di capiterà di trovarti lì, puoi controllare il prezzo attuale dei biglietti per il Las Vegas Loop nel sito di prenotazione ufficiale.

Fonte video: Tik Tok @dizraptor.app

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti