Home Cronaca di Palermo Bollette pazze in un Comune del Palermitano, Amap procede al ricalcolo

Bollette pazze in un Comune del Palermitano, Amap procede al ricalcolo


Redazione PL

L'azienda che si occupa della gestione idrica ha provveduto subito a comunicare le nuove tariffe da pagare

bollette

A Ventimiglia di Sicilia, in provincia di Palermo, diversi cittadini si sono visti recapitare delle bollette con cifre che presentavano evidenti anomalie. Amap si è accorta di quanto successo e ha comunicato di avere eseguito il ricalcolo. “A seguito dell’acquisizione dei dati relativi alle utenze e mentre sono ancora in corso le verifiche amministrative su circa 400 contratti per i quali sono state riscontrate alcune anomalie nei dati, AMAP, in raccordo con l’Amministrazione comunale di Ventimiglia, ha provveduto alla redazione di nuove fatture per tutte le utenze per le quali si è conclusa la verifica dei dati, procedendo contemporaneamente allo storno integrale di quelle emesse in precedenza”.

PROBLEMI SULLA TARIFFA DI DEPURAZIONE

“Circa 750 utenti del Comune riceveranno quindi ora una bolletta, di fatto la prima da pagare da quanto AMAP è subentrata a luglio dello scorso anno nella gestione della rete idrica. Nelle nuove bollette si è proceduto all’esonero della quota relativa alla tariffa di depurazione e si è proceduto al calcolo dei consumi idrici effettivi rilevati con la lettura dei contatori, rendendo quindi gli importi congrui con il reale utilizzo da parte degli utenti. Lì dove la lettura sia avvenuta a molta distanza dalla data di emissione della fattura, una minima quota dei consumi è stata stimata.

Per quelle utenze per cui non è stato possibile rilevare la lettura per inaccessibilità del contatore, si è proceduto comunque alla fatturazione in acconto, invitando gli utenti a fornire al più presto la lettura effettiva, tramite i canali messi a disposizione da AMAP.

Infine, per tutte le utenze si è proceduto all’addebito del deposito cauzionale previsto dalla normativa vigente. Anche per questo gli utenti sono invitati ad utilizzare la domiciliazione bancaria o postale per il pagamento, essendo in tal caso prevista la restituzione del deposito cauzionale.

Si ricorda agli utenti che, per gli importi superiori ai 200 euro per singola unità immobiliare è possibile richiedere la rateizzazione dei pagamenti, con le modalità riportate sul sito dell’Azienda. Da questo momento, ricevendo in bolletta tutti i dati necessari, anche gli utenti di Ventimiglia potranno registrarsi allo sportello Web di Amap o utilizzare la app MyAmap per la gestione di molte delle pratiche contrattuali e per avere informazioni sulla propria fornitura.

Potrebbero interessarti