Home Dall'Italia Vescovo Cirulli: “I preti non vaccinati non potranno distribuire l’ostia”

Vescovo Cirulli: “I preti non vaccinati non potranno distribuire l’ostia”


Redazione

Decreto nel casertano vista la situazione pandemica

vaccinati

I sacerdoti non vaccinati non potranno distribuire la comunione. Lo ha stabilito con decreto il vescovo della diocesi di Teano-Calvi (Caserta), Giacomo Cirulli. Quest’ultimo ha esteso il divieto anche a diaconi e laici non vaccinati vista la situazione pandemica “in costante e grave peggioramento”. Ha anche disposto contestualmente la sospensione, a partire dalla giornata odierna, 9 gennaio, e fino a nuova comunicazione, “di ogni attività pastorale, catechistica e formativa in presenza”.

Dal vescovo anche l’invito a “rispettare e a far rispettare rigorosamente le norme di profilassi e igienizzazione per il contenimento della pandemia all’interno delle nostre chiese e nei locali di pertinenza“. Ricordando che “durante la celebrazione le ostie sull’altare devono essere tenute rigorosamente coperte nei previsti vasi sacri“. 

VACCINARSI E’ UN ATTO D’AMORE

Il vescovo richiamando le parole del Papa ha detto: “Vaccinarsi con vaccini autorizzati dalle autorità competenti è un atto d’amore”. Cirulli ha ricordato come le ostie sull’altare debbano “essere tenute rigorosamente coperte nei previsti vasi sacri”.

Potrebbero interessarti