Home Ambiente e tecnologia VIDEO | “Avvistiamo”, a Palermo il progetto di tutela di delfini e cetacei

VIDEO | “Avvistiamo”, a Palermo il progetto di tutela di delfini e cetacei


Pietro Minardi

Andrea Calascibetta, biologo marino, ha avviato un sito no-profit per la tutela degli animali presenti nei pressi delle nostre coste.

Un progetto per tutelare e censire la popolazione di delfini e cetacei sulle coste siciliane: questo è in sintesi l’obiettivo di “Avvistiamo“, piattaforma online creata dal biologo marino palermitano Andrea Calascibetta.

Un sito in cui diportisti e semplici pescatori possono segnalare avvistamenti di animali marini, in modo da poterli schedare o eventualmente aiutare in caso di difficoltà.

LA STRUTTURA DI “AVVISTIAMO”

Montaggio di Giuseppe Alberto Martorana

L’obiettivo del progetto è quello di censire la popolazione di balene e delfini che vivono nelle nostre acquedichiara il biologo marino Andrea Calascibetta -. Ciò verrà fatto attraverso il sito Avvistiamo.it. Il diportista, dopo aver fatto l’avvistamento immortanlando con foto o video, potrà compilare un questionario e, avendo scritto giorno, ora e coordinate dell’avvistamento, potrà segnalarlo sulla piattaforma“.

Andrea Calascibetta
Nella foto Andrea Calascibetta

Segnalare l’avvistamento è importante perchè ci consente di comprendere qual’è la reale distribuzione delle specie. Perchè normalmente si tende a chiamare delfino tutto quello che è più piccolo di una balena“.

Nel caso specifico, Andrea Calascibetta parla anche del ritrovamento del defino spiaggiato a Barcarello qualche settimana fa.

Si trattava di una stenella striata. Una delle specie che popola maggiormente il Mar Mediterraneo. Probabilmente si è spiaggiata a seguito di problemi fisici o di patologie pregresse. Non ha avuto impatto con natanti. Le ferite che aveva sul corpo erano dovute all’impatto con gli scogli taglienti di Barcarello“.

Avvistiamo.it fa parte di un progetto ancor più grande, ovvero “Cetacei Fai attenzione“.

E’ un progetto a base nazionale costituito da Tethys. Il funzionamento è simile a quello del mio sito, che si colloca nell’ottica di raccogliere dati locali. Le informazioni inoltrate sulla piattaforma, sono state condivise con il sito nazionale. A maggior ragione invito a guardare il mare perchè i nostri vicini di casa, sono realmente i nostri vicini“.

Infine Andrea Calascibetta rivolge un appello a chi avvista delfini e cetacei in mare, invitando al rispetto dei protocolli marittimi.

Se avvistiamo un delfino, bisogna seguire determinate norme di navigazione. Non bisogna mai tagliare la strada ai delfini, bensì al massimo devono essere loro ad avvicinarsi a noi“.

Per consultare il sito di “Avvistiamo” clicca sul seguente LINK.

Potrebbero interessarti