Home Eventi, tv e spettacolo Palermo, a Villa Filippina il tributo ai Pink Floyd con i Pink’s One

Palermo, a Villa Filippina il tributo ai Pink Floyd con i Pink’s One


Marianna La Barbera

Appuntamento venerdì 5 agosto alle 21:30. Due ore e mezzo di spettacolo con alcuni tra i brani storici dell'indimenticabile band britannica

Arriva a Palermo il tributo ai Pink Floyd dei Pink’s One, un emozionante spettacolo di luci e suoni che ripercorrerà quasi mezzo secolo di storia della musica. 
A ospitare l’esibizione live sarà il Parco Villa Filippina in piazza San Francesco di Paola 18, dove è in corso un’intensa programmazione estiva. 
L’appuntamento con la tribute band siciliana è fissato per venerdì 5 agosto alle 21:30 al Teatro Grande, con i posti numerati. 

DUE ORE E MEZZO DI SPETTACOLO 

I Pink’s One rappresentano una delle realtà più rilevanti e apprezzate in campo Pink Floyd a livello nazionale.
Vantano un organico di dieci musicisti professionisti attivo dal 2010. 
In scena a Villa Filippina porteranno la grande musica del gruppo britannico, per due ore e mezzo di spettacolo, con l’esecuzione di una vasta scelta di brani pinkfloydiani direttamente dal doppio album live “The Delicate Sound of Thunder”
Non mancheranno epici successi quali “Another Brick in the Wall”, “Money” e “Wish You Were Here”.
Protagonisti del concerto di apertura, alle 20:30, saranno invece i “Psychedaire” sul palco “Monsù”. 

LA COLLABORAZIONE CON MACHAN TAYLOR 

Numerosi i progetti portati avanti e i successi raggiunti dalla band nel corso degli anni, in studio e dal vivo. 
Particolarmente fortunate, sono state le stagioni estive 2014, 2018 e 2019, in cui la formazione si è avvalsa della preziosa collaborazione di Machan Taylor.
Insieme alla corista dei Pink Floyd durante il tour mondiale di “A Momentary Lapse Of Reason”  tra il 1987 e il 1988, i Pink’s One si sono esibiti sui palchi di numerose piazze e arene siciliane, registrando diversi sold out.
L’estate 2022 li vede nuovamente dal vivo al fianco della storica corista statunitense.
Molto atteso è il brano “The Great Gig in the Sky”, che esalta l’altissimo livello tecnico e interpretativo dell’artista, capace di esibizioni live memorabili. 
Non meno significative le presenze del sassofonista floydiano Scott Page e del percussionista Gary Wallis, in alcune tra le più belle location siciliane come la scalinata della Cattedrale di Noto in provincia di Siracusa  e il Teatro Greco di Tindari nel messinese. 

 

 

Potrebbero interessarti