Home Sport Volley, prima vittoria in trasferta per la Re Borbone

Volley, prima vittoria in trasferta per la Re Borbone


Redazione PL

Prima vittoria esterna del sestetto palermitano in B, Paomar battuta 3-2

re borbone

Effettuato il primo dei due turni di riposo, la Re Borbone Saber Palermo torna in campo e si rilancia. Nella quinta giornata del campionato di Serie B maschile di volley, la formazione del presidente Giorgio Locanto è andata in scena in trasferta (la terza volta in quattro partite) e ottiene la prima vittoria della stagione fuori casa, cancellando i ko incassati a Viagrande e Letojanni. A Siracusa, in casa dell’insidiosa Paomar, il sestetto guidato dal tecnico Nicola Ferro si è imposto per 3-2 (parziali 25-23, 10-25, 22-25, 25-22, 10-15).

Una prova di carattere anche se qualche distrazione ha privato i biancoverdi di un successo più netto che avrebbe portato i 3 punti e l’aggancio in classifica sugli avversari aretusei. Fabian Gruessner ha trascinato la formazione del presidente Giorgio Locanto con i suoi 17 punti e tanto coraggio, Marco Sutera ha cucito bene il gioco, ottimi anche i muri del capitano Giovanni Blanco e le chiusure di Gianluigi Simanella

La cronaca

Primo set subito equilibrato, poi la Re Borbone Saber allunga fino al 21-17 mettendo in campo piglio e determinazione. Nel momento decisivo, però, i palermitani commettono qualche errore di troppo e la Paomar Siracusa ne approfitta per ribaltare il punteggio e aggiudicarsi il parziale (25-22). Secondo set senza storia: la Re Borbone Saber reagisce alla beffa subita, prende il largo e si impone con facilità (25-10). Anche nel terzo set la formazione ospite non si fa sorprendere: si gioca a lungo punto a punto, poi Gruessner e compagni la chiudono con forza (25-22). Il quarto parziale è all’insegna dell’equilibrio, prima dell’allungo del Siracusa che – guidato da Caci e Facchetti – approfitta anche dell’uscita di Marco Lombardo (problemi all’inguine) e porta a casa il set (25-22). Decisione al tie-break nel quale i biancoverdi ospiti non danno scampo ai rivali fino al 15-10 finale.

Il tabellino

PAOMAR SIRACUSA-RE BORBONE SABER PALERMO 2-3

PAOMAR SIRACUSA: Marsano, Bafumo 6, Bonaccorsi, Gulisano (L), Caramagno 1, Venosa (L), Pappalardo, Bel Khamsa, Maggiore 7, Germano 5, Caci 14, Verona, Rubino 9, Facchetti 15. Allenatore: Mirko Peluso.

RE BORBONE SABER PALERMO: Donato, Sutera (L), Blanco 12, G. Ferro, Gruessner 17, Brucia, A. Simanella 2, Lombardo 11, Galia 7, Opoku, G. Simanella 8, Atria 12. Allenatore: Nicola Ferro.

Arbitri: Gabriele Galletti di Catania ed Erika Burrascano di Messina

Parziali: 25-23, 10-25, 22-25, 25-22, 10-15

I commenti

L’allenatore Nicola Ferro: “Torniamo da Siracusa con buone sensazioni e il morale ritrovato. Ci siamo finalmente sbloccati fuori casa, anche se si potevano portare a casa 3 punti. Il lavoro settimanale ha dato i suoi frutti, la squadra cresce, abbiamo reso bene a muro e in battuta. Purtroppo, c’è stata qualche imprecisione e troppa foga in alcuni momenti, complici anche alcune decisioni arbitrali assurde. Potevamo fare nostro il primo set, ma alcune distrazioni ci sono costate care, mentre nel finale del quarto ho dovuto fare a meno di Lombardo per un risentimento inguinale. Poi al tie-break tutto ha funzionato e la squadra ha messo in campo orgoglio e carattere. Comunque, sono 2 punti importanti che ci permettono di proiettarci alla prossima trasferta di Fiumefreddo con fiducia”.

Il presidente Giorgio Locanto: “Le due precedenti sconfitte esterne hanno pesato mentalmente, ma finalmente ci siamo sbloccati. La squadra comincia a carburare, cresce l’affiatamento e la velocità d’insieme. Poteva finire 3-0, pesa il calo nel primo set quando eravamo in vantaggio 21-17. Bisogna tirare fuori il cinismo nei momenti decisivi, aggredire l’avversario senza mai mollare. Cosa che abbiamo saputo fare bene al tie-break. Questa vittoria ci fa ben sperare per il futuro, abbiamo ottime potenzialità anche se siamo ancora al 60-70%. A Fiumefreddo, dove negli ultimi anni abbiano sempre vinto, dovremo confermarci e crescere ancora”.

I risultati della quinta giornata: Callipo Vibo Valentia-Raffaele Lamezia 0-3; Paomar Siracusa-Re Borbone Saber Palermo 2-3; Universal Viagrande-Cinquefrondi 3-0; Savam Letojanni-Papiro Fiumefreddo 3-0. Hanno riposato: Sicily Villafranca Tirrena e Aquila Bronte.

Classifica: Letojanni 12 punti; Universal Viagrande e Raffaele Lamezia 10; Cinquefrondi e Paomar Siracusa 7; Re Borbone Saber Palermo 5: Sicily Villafranca Tirrena, Aquila Bronte e Papiro Fiumefreddo 3; Callipo Vibo Valentia 0.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti