Home SportVolley Volo Saber Palermo colpita dal Covid, slitta la gara interna con Letojanni

Volo Saber Palermo colpita dal Covid, slitta la gara interna con Letojanni


Marco Lombardo

La società palermitana messa a dura prova per il virus, metà squadra positiva e il rischio di tornare in campo a fine mese

Volo Saber - foto di archivio

foto: © Stefano Ventimiglia

Il Covid colpisce anche la Volo Saber Palermo. Lo annuncia la stessa società di serie B maschile che ha comunicato la positività di ben cinque giocatori, praticamente la metà dell’organico a disposizione del tecnico Nicola Ferro. “Nonostante il rigido rispetto del protocollo anti Covid-19, il nostro sodalizio ha registrato cinque positività sui tamponi eseguiti nei giorni scorsi“, affermano dalla dirigenza neroverde.

La società, eseguite le comunicazioni federali del caso, ha sospeso l’attività sportiva. Il gruppo squadra, dimezzato dagli effetti più potenti dell’andamento epidemiologico, non ha ancora ripreso gli allenamenti e rischia di trovarsi impreparato ai prossimi appuntamenti di campionato.

Intanto, per occludere il fenomeno, l’imminente impegno casalingo di regular season contro la capolista Letojanni – inizialmente programmato sabato 8 gennaio – si giocherà il 26 gennaio grazie anche all’accordo tra le due società. Ma a rischio rinvio c’è anche l’incontro del 15 gennaio, sempre al Palaoreto, contro la Universal Catania. È la “burocrazia da virus” che potrebbe non consentire per tempo il pieno recupero di tutti gli atleti neroverdi. Tra isolamenti, attese dell’Usca e nuove visite mediche i tempi potrebbero dilatarsi ulteriormente.

Le regole della Fipav da oggi. Green pass rafforzato, capienza pubblico, mascherine FFP2: le novità

La Federazione Italiana Pallavolo ha emanato stamattina nuove misure per il contenimento dei contagi. Tema di particolare interesse per il movimento pallavolistico è stato soprattutto quello inerente l’obbligo di green pass rafforzato (vaccinati mono dose dopo 15 giorni dall’effettuazione, bi-dose e booster; guariti da Covid-19 negli ultimi sei mesi) per lo svolgimento di sport di squadra e di contatto ad ogni livello.

Diverse le valutazioni a seconda dei campionati di riferimento. Per i campionati nazionali di serie B – dunque per la Volo Saber, Mam Provenzano Partinico, Terrasini, Caffè Trinca Palermo, Medtrade e Comfer – non è prevista alcuna sospensione totale, ma l’attività continuerà seguendo lo schema previsto dai protocolli, rinviando le gare a data da destinarsi laddove non ci siano le condizioni di sicurezza per poter giocare.

Sospensione per tre settimane (fino al 23 gennaio quindi) delle gare per i campionati di categoria. L’intento è quello di monitorare ulteriormente l’impatto dell’aumento dei contagi sull’attività societaria e soprattutto per consentire alle società di potersi organizzare al meglio rispetto all’obbligo di green pass rafforzato per tutti gli atleti al di sopra dei 12 anni. Resta confermata la possibilità di allenamento, sempre con il vincolo del green pass rafforzato.

Per i campionati regionali e territoriali le decisioni spettano alle consulte regionali. Proprio per questo è stata convocata per questa sera la Consulta dei Presidenti Territoriali.

I protocolli aggiornati, in sintesi, prevederanno: obbligo di green pass rafforzato; pubblico al 35% della capienza massima; obbligo di FFP2 all’interno degli impianti e delle palestre (pubblico, atleti, dirigenti, tecnici nel rispetto delle norme protocollari).

Potrebbero interessarti