Home Politica Ztl notturna: respinto il ricorso della Confcommercio, soddisfatto il Comune

Ztl notturna: respinto il ricorso della Confcommercio, soddisfatto il Comune


Redazione PL

Il Consiglio di giustizia amministrativa si è pronunciato stamani sull'attivazione della zona a traffico limitato durante la notte, confermando la sua legittimità

La Ztl notturna compie un passo avanti verso la definitiva attuazione in seguito alla decisione del Consiglio di giustizia amministrativa (Cga) sul ricorso presentato dalla Confcommercio Palermo. Lordinanza n.502 del 22 giugno 2020 ha ufficialmente respinto l’appello avanzato dalla rappresentanza delle imprese. Il Comune rimane appagato della decisione dei giudici amministrativi così come i legali Luigi e Salvatore Raimondi che hanno rispettivamente tutelato in appello gli interessi di gruppo di 75 tra residenti e operatori economici e l’azienda deputata al traporto pubblico cittadino, l’Amat.

Il primo “no” era già arrivato lo scorso 26 febbraio dal Tribunale Amministrativo Regionale. La sentenza emessa era giustificata dal fatto che l’attivazione della Ztl notturna non ledeva in modo irreparabile o sufficientemente grave i diritti dei commercianti.

Attualmente la Ztl, anche quella diurna, e le strisce blu per i parcheggi delle automobili sono state sospese dall’amministrazione comunale a causa della pandemia da coronavirus. 

UNA BUONA NOTIZIA PER LA CITTÀ

L’assessore alla mobilità, Giusto Catania, esprime la sua soddisfazione sulla decisione del Cga: “Dopo il Tar anche il Cga dà ragione al Comune di Palermo: la Ztl notturna è legittima. Una buona notizia per la città, per chi sta investendo sulla mobilità sostenibile e chi vuole una città vivibile ed ecologica. Pedonalizzazioni e Ztl stanno migliorando la città“.


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Flash mob con i carrelli della spesa: lavoratori in protesta per le aperture domenicali

Potrebbero interessarti