Home Cronaca 23enne morta due mesi dopo il fratello: la Procura dispone l’autopsia

23enne morta due mesi dopo il fratello: la Procura dispone l’autopsia


Redazione

Vittoria Campo, sorella del giovane morto a Favignana due mesi fa, è deceduta all'Ospedale Ingrassia

fratello

In corso le indagini, da parte dei carabinieri, sulla morte di Vittoria Campo, la giovane di 23 anni morta a due mesi di distanza dal fratello Alessandro. Alla luce dell’esame del medico legale, la procura ha disposto l’autopsia sul corpo di Vittoria Campo. La giovane calciatrice sarà trasportata all’Istituto di medicina
legale del Policlinico di Palermo. Da accertare se la morte sia stata provocata da un malore o se la ragazza abbia ingerito qualcosa che le ha provocato un arresto cardiaco.

IL TRAGICO DESTINO DEI DUE FRATELLI

Vittoria era una giovane calciatrice di 23 anni. Per anni ha giocato nelle Ludos e l’anno scorso, prima del lutto che ha colpito la sua famiglia, nel Palermo calcio femminile.

Due mesi fa, esattamente il primo settembre, Alessandro Campo, studente di 25 anni, venne ritrovato morto all’interno di un appartamento di Favignana. Il giovane si trovava lì per un lavoro stagionale. A settembre scorso fu disposta l’autopsia sul corpo. Su di lui non furono trovati segni di violenza. Il giovane aveva lasciato gli amici e si era ritirato nella sua stanza poiché non si sentiva bene. A quanto pare qualche giorno prima si era sottoposto alla prima dose del vaccino Pfizer e quindi il suo malessere fu probabilmente scambiato per un effetto collaterale del siero.

Ora la stessa sorte è toccata alla sorella Vittoria Campo. La giovane ha avvertito un malore per cause ancora da accertare. La madre non appena è tornata a casa, in tarda serata, ha visto la figlia a letto e pensava stesse dormendo. Poco dopo si è accorta che la figlia stava male. La corsa in ospedale, ma qui dopo un’ora è stata dichiarata la morte.

Potrebbero interessarti