Coronavirus in Sicilia: risalgono a quattro i nuovi contagiati

La Regione Siciliana, come di consueto, ha comunicato il quadro riepilogativo dell'Isola in merito all'emergenza sanitaria da Coronavirus.

La Regione Siciliana, come ogni giorno, ha comunicato all’Unità di crisi nazionale il quadro riepilogativo della situazione dell’Isola di oggi, martedì 2 giugno, aggiornato alle ore 15, in merito all’emergenza Coronavirus. I guariti sono ancora in aumento in tutta la Sicilia, a picco il numero dei ricoveri e dei casi in terapia intensiva.  

I CONTAGI

Questo il quadro riepilogativo della situazione dell’Isola: su 2.231 tamponi effettuati, 4 di questi risulta attualmente positivo al Coronavirus. Dall’inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 153.417. Di questi sono risultati positivi 3.447 (+4 rispetto a ieri). Attualmente risultano contagiate 962 persone, 5 persone in meno rispetto a ieri. Inoltre ci sono 4 ricoveri in meno, per un totale di 69 pazienti, di cui 7 in terapia intensiva, meno 1 rispetto a ieri. Mentre 893, meno 1, sono in isolamento domiciliare. I guariti sono arrivati a quota 2.210, più 8, mentre si registra 1 decesso oggi, per un totale di 275.

Il prossimo aggiornamento avverrà domani. Lo comunica la presidenza della Regione Siciliana.
Si raccomanda di attenersi scrupolosamente alle indicazioni fornite dal Ministero della Salute per contenere la diffusione del Coronavirus.

FESTA DELLA REPUBBLICA A PALERMO

Si sono tenute anche a Palermo le celebrazioni per il 2 giugno, 74° Anniversario della fondazione della Repubblica. Alle 9, in Piazza Vittorio Veneto, il prefetto Giuseppe Forlani ha deposto una corona commemorativa al Monumento ai Caduti. Successivamente, in Piazza Verdi, all'ingresso del Teatro Massimo, dopo l'alzabandiera, la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica. 

ESCURSIONISTI PERSI NELLE MONTAGNE PALERMITANE 

Escursionisti sperduti fra le montagne di Palermo. Questo è la segnalazione ricevuta dal Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano della stazione Palermo-Madonie, intervenuti insieme ai Vigili del Fuoco Soccorso Alpino fluviale. 

VISITA LE NOSTRE PAGINE FACEBOOK

ISCRIVITI ALLE NOSTRE COMMUNITY