Home Eventi, tv e spettacolo “L’opera per l’Ucraina”, un concerto per manifestare solidarietà alle vittime della guerra

“L’opera per l’Ucraina”, un concerto per manifestare solidarietà alle vittime della guerra


Redazione PL

L'evento si terrà domani, 12 aprile, alla chiesa San Francesco di Paola, a Palermo

opera

Si terrà domani, 12 aprile, “L’opera per l’Ucraina”, iniziativa benefica organizzata a Palermo dal Maestro Alberto Profeta e dal Maestro Vincenzo Alaimo per dare un aiuto concreto alla popolazione ucraina vittima del conflitto con la Russia.

L’evento, alle ore 21 alla chiesa San Francesco di Paola, vede l’adesione dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato, con il Presidente Raffaele Palma. Saranno, inoltre, presenti Anna Di Marzo, presidentessa Crocerossine d’Italia sezione Palermo, insieme a Maria Rosaria Ales, Maria Antonina Spagnolo, Stefania Di Lorenzo e Marina Vajana. Presenti all’occasione benefica anche il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, il sindaco di Terrasini, Giosuè Maniaci, e il direttore artistico del comune di Terrasini, Nuccio Anselmo.

“Con grande gioia avremo con noi anche 27 famiglie provenienti dall’Ucraina“, commenta a Palermo Live il tenore Alberto Profeta. Questi si esibirà nella “Cavalleria rusticana” in forma di concerto. Scopo dell’iniziativa è quella di raccogliere donazioni che serviranno poi per acquistare farmaci da inviare direttamente nei luoghi teatro del conflitto.

La serata, che vedrà l’intervento del console ucraino, sarà presentata da Barbara Lipari. Ad aprirla il concerto con la partecipazione degli artisti Rita Lo Coco, Flavio D’Ambra, Antonio Coste, Davide Sciacchitano, Angelo Bonelli, Fabrizio Corona, Ilenia Zarcone, Ruth Gonsales, Marta Favarò, Alessia Sparacio. Oltre, chiaramente, a Vincenzo Alaimo. Al pianoforte la maestra Beatrice Cerami.

Poi la “Cavalleria Rusticana” con Natasa Kàtai (soprano), Francesco Vultaggio (baritono), Eleonora Coste (soprano), Alessia Sparacio (soprano). Al pianoforte il maestro Giuseppe Cinà, pianista del Teatro Massimo; maestro concertatore Michele De Luca. Prezioso il contributo del Panormos vocal ensemble.

CONTINUA A LEGGERE

 

 

 

 

Potrebbero interessarti