Alle Fiamme Gialle non sfugge nulla: sequestrate oltre 2.200 mascherine

La Guardia di Finanza, durante i suoi consueti controlli, ha scovato oltre 2.200 mascherine non conformi alle norme

In periodo di emergenza epidemiologica da COVID-19, le norme da seguire per evitare il contagio sono tante e tutte devono essere rispettate ma le farmacie palermitane continuano imperterrite a vendere illegalmente delle mascherine non a norma

L'ENNESIMA VIOLAZIONE

Durante un servizio di controllo, i Finanzieri del 2^ Nucleo Operativo Metropolitano, hanno sottoposto a sequestro amministrativo, 2.205 mascherine del tipo FFPE poste in vendita presso due farmacie cittadine. Sono state violate le norme del Codice del consumo, che ne prevede il  nome e la sede legale del produttore ufficiale. Inoltre  per essere efficaci devono essere resistenti a schizzi liquidi, traspirabili, efficienti nella filtrazione batterica e non infettate da microbi. In caso contrario, si mette in pericolo la popolazione.

La Guardia di Finanza è intervenuta a seguito di segnalazioni di privati cittadini al numero di pubblica utilità 117, riguardo alla vendita di dispositivi di protezione individuale non a norma.

LE MASCHERINE ILLEGALI

Il tempestivo intervento dei militari ha consentito di rinvenire  1.725 mascherine del tipo FFP2-KN95 poste in vendita in confezioni da 5 e queste sono state vendute soltanto in una delle due farmacie incriminate. La seconda farmacia ne contava 480 mascherine del tipo FFP2 poste in vendita in confezioni da 2.

Tutte le confezioni sono state sequestrate in quanto non in regola con le disposizioni contenute nel D. Lgs. 206/2005 (Codice del Consumo) che impone il divieto di commercio sul territorio nazionale di qualsiasi articolo o confezione di prodotto che non riporti in forme chiaramente visibili e/o leggibili in lingua italiana tutte le informazioni destinate ai consumatori.

IL PROVVEDIMENTO

I titolari delle due farmacie, messe giustamente a soqquadro, sono stati segnalati alla locale Camera di Commercio per l’irrogazione della sanzione amministrativa, che può variare da un minimo di € 533 fino a un massimo di €. 25.833.

________________________________

POTREBBE INTERESSARTI

I dati aggiornati dell'epidemia in Sicilia

Ai domiciliari l'attuale coordinatore dell'emergenza Covid in Sicilia

Più di 75mila mascherine sequestrate

Le 4 gare che hanno scosso la sanità regionale