Home Cronaca Amat, ripartono le corse tra Palermo e Monreale: firmato l’accordo

Amat, ripartono le corse tra Palermo e Monreale: firmato l’accordo


Redazione

La questione ha alimentato un serrato dibattito politico a Monreale. Dopo diverse interlocuzioni, ieri, 5 gennaio, si è proceduto alla firma del rinnovo della convezione tra l'azienda del trasporto pubblico e il Comune. I collegamenti col capoluogo sono finalmente salvi

amat

La questione dei collegamenti Amat tra Palermo e Monreale pare finalmente risolta. Se nei giorni scorsi era stata annunciata, infatti, la sospensione del servizio, un incontro tenutosi ieri mattina tra l’amministrazione comunale, l’azienda trasporti e l’Osl ha reso possibile il ripristino delle corse.

L’allarme dei consiglieri di Forza Italia

A lanciare l’allarme l’1 gennaio erano stati i consiglieri comunali di Forza Italia. Questi avevano parlato di mancato rinnovo della convenzione tra Amat e il Comune di Monreale, “certamente dovuta al debito con l’azienda di trasporti per il mancato pagamento di fatture”.

“Ancora una volta – avevano dichiarato, in una nota, Mimmo Vittorino Silvio Terzo – si nascondono alla città i veri problemi. L’Amministrazione preferisce invece diffondere notizie di premi, inaugurazione e illuminazione di alberi di Natale. Problemi come la crisi del commercio, le chiusure di negozi storici, con contestuali licenziamenti, e in ultimo il mancato rinnovo della Convenzione con Amat”.

“Il primo immediato risultato sarà la impossibilità di usufruire del servizio di collegamento tra Monreale e Palermo, che oltre ai disagi, determinerà un danno al turismo e al commercio. L’Amministrazione – proseguono – aveva il dovere di informare la città della certa interruzione del servizio. Il presidente del Consiglio comunale, invece di partecipare a concerti ed inaugurazioni, convochi subito il Consiglio comunale, invitando la Amministrazione a riferire sulla ripresa del servizio”.

La risposta del sindaco di Monreale

Il sindaco di Monreale, Alberto Arcidiacono, non ha perso tempo a replicare. A motivare la situazione il credito di Amat nei confronti del Comune di circa 100. 000 euro, a fonte di un debito di 2.300.000. Il sindaco ha spiegato che si sarebbe, dunque, richiesta una compensazione e che la procedura necessitava del parere dell’Organismo straordinario di liquidazione. Questo perché il Comune nel 2017 è stato dichiarato fallito.

Amat, salvi i collegamenti Monreale – Palermo

La questione ha alimentato un serrato dibattito politico a Monreale. Inoltre, i componenti dell’Osl inizialmente parevano poco inclini alla soluzione della compensazione tra le somme.

Tuttavia, una serie di interlocuzioni hanno portato finalmente alla firma del rinnovo della convenzione. Il rischio per i collegamenti tra Monreale e Palermo è dunque ormai acqua passata.

“Sono molto soddisfatto di questo accordo – afferma il sindaco Arcidiacono – che restituisce un importante servizio ai monrealesi ed ai turisti e oltretutto permette alla nostra cittadina di essere collegata al capoluogo attraverso il servizio pubblico. Ringrazio i vertici dell’Amat ed i componenti dell’Organismo Straordinario di Liquidazione per aver consentito il superamento delle problematiche che avrebbero gravato soltanto sulla popolazione”.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti