Home Dall'Italia Assalto alla Cgil, a Roma il corteo “Mai più fascismi”: in tanti da Palermo

Assalto alla Cgil, a Roma il corteo “Mai più fascismi”: in tanti da Palermo


Redazione

orlando a corteo roma

Alle 14 in punto è partito a Roma dall’Esquilino il Corteo della Cgil in direzione di piazza San Giovanni per la manifestazione organizzata in risposta all’assalto di sabato scorso alla sede del sindacato dei lavoratori di Corso d’Italia. Tanti i partecipanti arrivati anche da Palermo. Dalle delegazioni provinciali della Cgil al sindaco Leoluca Orlando e l’assessore Giovanna Marano.

Da Palermo al corteo antifascista della Cgil

“Esprimo solidarietà e vicinanza alla Cgil che è presidio di democrazia e rispetto dei diritti. Questa è una manifestazione che unisce gli italiani che si riconoscono nei valori democratici e antifascisti sanciti dalla nostra Costituzione che è fondamento del riconoscimento dei diritti umani”, ha detto Leoluca Orlando.

“E’ anche una conferma all’Europa – ha aggiunto – che in Italia tutti i rigurgiti fascisti vengono isolati dai cittadini. Che da questa piazza affermano con forza la propria libertà dalla paura avendo cura della democrazia. Proprio da qui si eleva forte l’appello al governo e ad ogni autorità competente affinché si faccia il possibile per sciogliere tutte le organizzazioni fasciste che attentano alla nostra democrazia”.

“Questa non è una manifestazione di parte. E’ una manifestazione che difende la democrazia di tutti, questo è il tema”. Lo ha detto il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, guidando il corteo dei manifestanti. “L’attacco alla Cgil l’attacco al sindacato è in realtà un attacco alla dignità del lavoro di tutto il paese. E noi siamo qui non per difendere qualcuno ma per difendere la democrazia è per estendere la democrazia nel nostro paese e in Europa. C’è da progettare un futuro che applichi i principi fondamentali della nostra Costituzione”.

Potrebbero interessarti