Home Dal resto della Sicilia Badanti scomparsi, autopsia: “giustiziati” con due colpi di pistola

Badanti scomparsi, autopsia: “giustiziati” con due colpi di pistola


Redazione PL

I due badanti erano scomparsi nel 2014 a Siracusa

badanti

Sarebbero stati uccisi con due colpi di pistola Alessandro Sabatino di 40 anni e Luigi Correto di 23, i due badanti scomparsi nel 2014. Questi sono i primi risultati dell’autopsia, come anticipato dal programma “Chi l’ha visto” che ha seguito sin da subito la vicenda.

Adesso bisognerà chiarire se i due badanti prima di essere uccisi come se fossero stati giustiziati, siano stati storditi con del sonnifero; quindi erano sdraiati per terra oppure sono stati fatti inginocchiare.

In carcere con l’accusa di duplice omicidio e occultamento di cadavere dei due uomini si trova Giampiero Riccioli 50 anni, figlio dell’anziano alla quale i due badanti assistevano. Qualche settimana fa nella villa del cinquantenne furono ritrovati dei resti umani, appartenenti a Sabatino e Correto. Riccioli aveva tentato di far perdere le sue tracce, ma dopo qualche ora è stato rintracciato e arrestato.

IL MOVENTE

Tra le ipotesi sul duplice omicidio l’accusa dei badanti al figlio dell’anziano, con minaccia di denuncia, di maltrattamenti nei confronti del padre.

Potrebbero interessarti