Home Cronaca di Palermo Bagheria, chiude i battenti una Farmacia di nuova istituzione

Bagheria, chiude i battenti una Farmacia di nuova istituzione


Marianna La Barbera

I farmacisti ricorrenti sono stati assistiti dagli avvocati Francesco Stallone, Maria Beatrice Miceli, Filippo Ficano e Filippo Gallina

Chiude i battenti una Farmacia di nuova istituzione nel Comune di Bagheria dopo una lunga e controversa vicenda giudiziaria che nel corso degli ultimi cinque anni l’ha vista protagonista.
Si tratta della Farmacia Villarosa che, in seguito a una sentenza del Tribunale Amministrativo Regionale prima, e a un’ordinanza del Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Sicilia dopo, cessa l’attività.
Nel 2012, per effetto di una legge votata in Parlamento, il numero delle farmacie nel territorio si è ampliato considerevolmente.
A Bagheria, nello specifico, le sedi sono aumentate a diciassette, rispetto alle precedenti quattordici.
Le farmacie di nuova istituzione sono state messe a concorso e progressivamente assegnate.
Il titolare della sede di nuova istituzione numero 16, ossia la Farmacia Villarosa, assumendo l’indisponibilità di locali idonei nella propria sede, ha chiesto al Comune la riperimetrazione che comprendesse un’area più vicina al centro storico, ottenendo l’accoglimento della richiesta da parte della Giunta allora in carica, guidata dal sindaco Patrizio Cinque.
Le farmacie vicine hanno contestato la modifica, ritenendo inoltre che la decisione non spettasse alla Giunta ma al Consiglio Comunale.

I DETTAGLI DELLA VICENDA 

Nel 2021 il CGA, riformando la sentenza del Tar, ha dato ragione ai farmacisti ricorrenti e ha annullato la delibera della Giunta Comunale, rimettendo così la questione al Consiglio Comunale e concludendo la prima fase della contesa in favore degli stessi. 
Nel luglio dell’anno successivo, il Consiglio Comunale ha riapprovato in toto la riperimetrazione delle sedi farmaceutiche, precedentemente disposta dalla Giunta. 
Nuovamente, i farmacisti ricorrenti hanno contestato innanzi al TAR la delibera del Consiglio Comunale. 
Ad assisterli, gli avvocati Francesco Stallone (nella foto) Maria Beatrice Miceli, Filippo Ficano e Filippo Gallina, dello Studio PMMS LEGAL & PARTNERS. 
Il Tribunale Amministrativo Regionale ha accolto il ricorso, annullando sia la delibera consiliare che l’autorizzazione dell’ASP di Palermo relativa all’apertura della Farmacia Villarosa. 
Quest’ultima, ha proposto appello al CGA che lo ha rigettando confermando, in via cautelare, la sentenza del TAR. 
Precisamente, prima con decreto e poi con l’ordinanza cautelare 288 del 13 settembre del 2023. 

L’avvocato Filippo Ficano

In sintesi, secondo quanto stabilito, la chiusura non determina alcun vulnus per l’interesse pubblico, in termini di continuità e regolarità del servizio farmaceutico. 
La chiusura della Farmacia Villarosa, pertanto, non avrà ricadute sul servizio che, con riguardo ai turni festivi e notturni, ha subito un’immediata rimodulazione, per assicurare la copertura dell’attività nel frattempo chiusa dall’ASP in esecuzione della sentenza. 

 

Potrebbero interessarti