Home SportCalcio Baldini e Castagnini ai saluti: il racconto della giornata e i possibili scenari futuri

Baldini e Castagnini ai saluti: il racconto della giornata e i possibili scenari futuri


Michele Cusumano

"Siamo scioccati", ha affermato il presidente del Palermo, Dario Mirri, in seguito alle dimissioni degli ormai ex allenatore e direttore sportivo. Cosa accadrà adesso? diversi i nomi accostati al Palermo del futuro

baldini castagnini

Clamoroso a Palermo: a pochi giorni dal primo impegno stagionale in Coppa Italia il tecnico Silvio Baldini e il direttore sportivo Renzo Castagnini hanno rassegnato le dimissioni rispettivamente da allenatore e direttore sportivo. Alla base della loro decisione dissidi operativi con la proprietà, in particolare per quanto concerne la campagna acquisti. Tecnico e dirigente si sarebbero sentiti poco considerati dal City Club in merito alle ultime operazioni di mercato effettuate.

La squadra ha svolto il consueto allenamento pomeridiano senza l’allenatore, impegnato in un serrato confronto con la società. Tuttavia ogni tentativo di fare recedere dalle loro intenzioni il mister e il Ds, indissolubilmente legati dalla recente esperienza in rosanero, culminata con l’approdo in serie B, è stato inutile.

Preso atto dell’irrimediabilità della situazione, il direttore generale Giovanni Gardini, insieme agli alti vertici del City Club, si è messo già al lavoro per reperire in tempi brevissimi i loro sostituti. Profili che dovranno essere consoni alle ideologie del colosso dello sceicco Mansour, in termini di gestione del mercato e della rosa. In serata il Palermo ha ufficializzato la separazione dagli ormai ex allenatore e direttore sportivo.

IL FUTURO: CHI SOSTITUIRÀ BALDINI E CASTAGNINI?

In serata si è presentato al Renzo Barbera anche il responsabile del settore giovanile, Leandro Rinaudo. Tra le voci che si susseguono in queste ore ci sarebbe anche un suo eventuale immediato impiego nel ruolo di Ds, al posto del dimissionario Castagnini. Un altro nome “caldo” è quello di Riccardo Bigon.

Sul fronte della panchina, oltre a Daniele De Rossi, diversi sono i profili “amarcord” accostati al Palermo: tra questi Claudio Ranieri, al Palermo da giocatore dal 1984 al 1986, prima di una brillante carriera da allenatore. Ma anche Enzo Maresca, già collaboratore tecnico del Manchester City, ed Eugenio Corini, nonché l’indimenticato Delio Rossi.

La società, adesso, dovrà prendersi il tempo che occorre per effettuare le sue scelte, con l’inizio della stagione ufficiale ormai alle porte. “Siamo scioccati, ma il Palermo ne ha passate tante, supererà anche questa”, ha dichiarato il presidente Dario Mirri, intercettato all’uscita del Barbera dalla redazione di Rosanero Live. Intanto Luciano Zavagno, scout del City Group, fino ad oggi a fianco di Castagnini in sede di mercato, ha annunciato una conferenza stampa nella giornata di domani, 28 luglio.

Potrebbero interessarti