Home Ambiente e tecnologia Caldo record, il prossimo weekend potrebbe essere più fresco anche al Sud

Caldo record, il prossimo weekend potrebbe essere più fresco anche al Sud


Redazione PL

Previsto un progressivo mutamento delle condizioni climatiche che dovrebbe raggiungere il sud della penisola nella seconda parte della prossima settimana

caldo

Mentre questo caldo torrido, figlio dell’anticiclone africano, non dà tregua alle regioni del sud Italia, ecco che un barlume di frescura parrebbe intravedersi all’orizzonte. I meteorologi di 3b meteo avvertono infatti su un cambio climatico a partire da lunedì 16 agosto. Tale mutamento toccherà le regioni del nord Italia; tuttavia, progressivamente le temperature dovrebbero abbassarsi fino al sud, mettendo fine alla morsa del caldo record.

Regioni settentrionali

Già dalla serata di Ferragosto, le Alpi occidentali potrebbero sperimentare episodi di rovesci o temporali. La coda di un fronte nord atlantico lunedì evolverà verso est lungo l’arco alpino: rovesci e temporali, a tratti forti, potranno giungere nell’alta Val Padana.

Correnti più fresche che si riverseranno sulle regioni settentrionali, facendo scendere le temperature specie a nord del Po. Tuttavia la restante parte dell’Italia vedrà condizioni climatiche stabili e cieli soleggiati; temperature alte, a tratti intorno ai 40°C, sono previste su alcune zone interne della Puglia e della Sardegna.

Caldo in discesa

Tuttavia, i meteorologi di 3b meteo spiegano che “altri impulsi di instabilità raggiungeranno le regioni settentrionali fino a metà settimana”. Dunque rovesci e temporali scenderanno via via verso il Meridione, provocando un abbassamento delle temperature.

Insomma, in questo movimento graduale si ipotizza che, nella seconda parte della prossima settimana, le temperature possano subire un ridimensionamento anche sul sud Italia. “Si interromperebbe definitivamente l’intensa e duratura ondata di caldo che ha caratterizzato gran parte della stagione estiva”, concludono gli esperti. Naturalmente, le previsioni si perfezioneranno col passare dei giorni, ma una piacevole speranza pare essere sempre più vicina.

Palermo, l’allerta della Protezione Civile

Intanto, prosegue, in provincia di Palermo, il massimo livello di rischio per ondate di calore e incendi. La Protezione Civile regionale ha previsto, infatti, temperature percepite fino a 37°C sia per la giornata di oggi, venerdì 13 agosto, che per quella di dopodomani.

Permane, infine, anche per oggi la previsione di pericolosità massima (“alta”) ed il livello di “attenzione” (colore rosso) per quanto riguarda il rischio di incendi nella provincia di Palermo.

Potrebbero interessarti

Palermo Live
Giornale online con notizie riguardanti la città di Palermo