Home Dal mondo Caos all’aeroporto di Kabul per scappare dal Paese: diversi morti

Caos all’aeroporto di Kabul per scappare dal Paese: diversi morti


Redazione PL

Corsa contro il tempo per cercare di aiutare i tanti uomini, donne e bambini che tentano di scappare dal Paese

Kabul

Sarebbero almeno sette le persone morte nella calca che si è creata all’aeroporto di Kabul per tentare di fuggire dall’Afghanistan dopo la presa di potere dei talebani. A riferirlo è Sky News. Tanti uomini, donne e bambini, aiutati dai soldati britannici che tentano di prendere disperatamente il primo aereo a loro disposizione.

L’ambasciata Usa in Afghanistan ha emesso un avviso di sicurezza consigliando ai cittadini americani di evitare di recarsi all’aeroporto di Kabul. Sul proprio sito web, l’ambasciata ha avvertito di “potenziali minacce alla sicurezza fuori dai cancelli” dell’aeroporto. “Stiamo consigliando ai cittadini statunitensi di evitare di recarsi in aeroporto e di evitare i cancelli aeroportuali in questo momento a meno che non si ricevano istruzioni individuali da un rappresentante del governo degli Stati Uniti per farlo”. In particolare il presidente americano Biden teme che l’Isis possa approfittare della confusione per mettere a segno qualche attentato. Il numero uno degli Stati Uniti d’America parlerà nuovamente questa sera in conferenza stampa, dopo una riunione a porte chiuse per aggiornare sulla drammatica situazione in Afghanistan.

TALEBANI PRONTI A NUOVO GOVERNO

Intanto il mullah Abdul Ghani Baradar e altri leader dell’ufficio politico talebano sono arrivati nella tarda serata di ieri a Kabul da Kandahar. Secondo alcune fonti, i leader talebani di diverse parti del Paese si stanno radunando nella capitale per avere consultazioni sul futuro governo dell’Afghanistan.

A Fiumicino intanto i bambini e le bambine arrivati dall’Afghanistan sono stati accolti dai poliziotti. Per tutti loro in regalo cappellini, matite colorate e album. In Germania, invece, una donna afghana che era a bordo di un aereo militare americano ha partorito poco dopo l’atterraggio alla base statunitense di Ramstein.

Potrebbero interessarti