Home Dal resto della Sicilia Caso Denise, Pm Angioni: “È viva ed è mamma, ho passato tutto alla Procura”

Caso Denise, Pm Angioni: “È viva ed è mamma, ho passato tutto alla Procura”


Redazione PL

La bimba scomparsa nel 2004 avrebbe adesso una figlia e vivrebbe in un contesto familiare di benessere e serenità

denise

Durante la puntata odierna di storie italiane rivelazioni sconvolgenti da parte dell’ex Pm Angioni sul caso di Denise Pipitone: Siamo riuscite, io e altre due donne molto colte e intelligenti, ad individuare una persona che pensiamo sia Denise. Ha una figlia. Ho passato tutto all’avvocato Frazzitta e alla Procura. Ho la personale certezza che Denise sia viva. Abbiamo fatto delle ricerche sul web, come potrebbero fare tutti, ma io so meglio dove cercare.

Non sta con componenti della famiglia allargata ma ci siamo arrivati proseguendo tale pensiero. – Ha proseguito l’ex Pm del caso Denise – Temo sia per la sua sicurezza fisica che per il suo nucleo familiare perché è probabile che non lo sappia. Temo che non lo sappia la figlia e che non lo sappia il marito. Denise vive in un contesto ‘internazionale’ familiare molto sereno, sono persone che vivono bene.

Ho fatto da battitore in questi mesi, ora ci vogliono i cacciatori. Lo sto dicendo per un fine – ha sottolineato la Angioni Spero che quando a Mazara capiranno che abbiamo capito si decideranno ad andare a parlare. I giochi sono fatti, si è trattato di un bluff ai danni di Piera Maggio. Ho dato gli elementi alla Procura per capire tutto. Le persone che hanno fatto questo sequestro pensano di non aver fatto niente di male perché sanno che Denise sta bene.

Preferisco dichiarare pubblicamente tutto ciò – ha specificato il Magistrato -per evitare che certe persone possano continuare ad imbrogliare. Ovviamente ne è a conoscenza anche Piera Maggio, visto che ho girato tutte le informazioni all’avvocato Frazzitta. Il fine fondamentale è capire che Denise non va cercata morta, ma assolutamente viva. Sarebbe meglio che qualcuno parlasse per evitare ulteriori ferite. Io ho fatto tutto ciò che potevo fare, adesso ognuno faccia il suo lavoro“, ha concluso l’ex Pm di Marsala Maria Angioni.

Potrebbero interessarti