Home Dal resto della Sicilia Amico del ragazzo ucciso a Castelvetrano racconta il tragico momento

Amico del ragazzo ucciso a Castelvetrano racconta il tragico momento


Michele Cusumano

Gianvito Italiano, amico di Vincenzo Fragoroso, ucciso da un colpo di fucile nella notte tra venerdì e sabato, racconta di aver assistito in prima persona all'omicidio

vincenzo favoroso

Vita mia, ti voglio bene, questa volta mi hanno ucciso, sto morendo“. Sarebbero state queste le ultime parole pronunciate da Vincenzo Favoroso prima di essere ucciso da un colpo di fucile a canne mozze. Parole che sarebbero state rivolte al suo amico Gianvito Italiano, che ha raccontato la sua versione di quanto sarebbe accaduto quella sera. A dispetto di quanto era emerso dalla prime indagini, secondo la ricostruzione di Italiano l’episodio non sarebbe avvenuto in un locale del centro, bensì a casa di Gaspare Favara, presunto assassino di Favoroso.

“SEMBRAVA UNA SERATA TRANQUILLA, COME ALTRE…”

Eravamo a casa di Gaspare Favara, era stato proprio Vincenzo a chiedermi di andare lì per giocare a carte – Ha raccontato l’amico del ragazzo ucciso -. Ci riunivamo spesso in quel luogo, tutti insieme. Sembrava una serata tranquilla. Eravamo, credo, otto persone. Ad un certo punto Vincenzo si è alzato ed è uscito fuori, davanti la porta. Gaspare gli ha detto che aveva una cosa da fargli vedere.” Anche Gianvito Italiano, incuriosito, si è alzato dal tavolo e ha seguito i due giovani. Arrivato all’esterno dell’abitazione di Favara, Italiano avrebbe assistito in prima persona alla scena che ha determinato la morte di Vincenzo Favoroso. “Gaspare ha imbracciato un fucile a canne mozze, lo ha caricato e mi ha urlato di spostarmi. Io ho implorato Gaspare di non farlo, mi sembrava serio ma non volevo crederci. Gli ha sparato senza pietà“.

FAVARA IN STATO DI FERMO

Ci sono ancora punti oscuri nella vicenda. Ciò che è certo è che il cadavere di Vincenzo Favoroso è stato trovato in un luogo molto distante da dove sarebbe avvenuto l’omicidio, un casolare di campagna di proprietà di parenti del presunto assassino. Dunque, Favoroso, dopo aver perso la vita, sarebbe stato trasportato altrove probabilmente per disperderne le tracce. Al momento Gaspare Favara, accusato di omicidio, si trova in stato di fermo presso il carcere di Trapani, in attesa della convalida di arresto.

Potrebbero interessarti