Home SportCalcio Catanzaro e Palermo non si fanno male: un pareggio per la prima di Baldini

Catanzaro e Palermo non si fanno male: un pareggio per la prima di Baldini


Elian Lo Pipero

Una partita che non ha regalato emozioni

Catanzaro

Il posticipo della ventitreesima giornata tra Catanzaro e Palermo valido per il Girone C di Lega Pro termina a reti bianche. Un pari giusto alla fine con poche emozioni, ma buona prestazione dei rosa alla prima con Silvio Baldini in panchina.

PRIMO TEMPO

La prima di Silvio Baldini sulla panchina del Palermo, il tecnico sceglie il 4-2-3-1: Massolo in porta, difesa a quattro Doda, Lancini, Marconi, Giron; a centrocampo Dall’Oglio, De Rose, Valente, Luperini, Felici. Unica punta Soleri. Il Catanzaro sceglie il 3-5-2 con in mezzo al campo Martinelli, in attacco Cianci-Federico Vazquez.

La prima occasione è per i calabresi dopo quattro minuti. Da azione di calcio d’angolo, la palla finisce sui piedi di Welbeck che prova dal limite dell’area la conclusione. La palla con una leggera deviazione colpisce il palo, salvando Massolo. Al 19′ Valente prova a superare col pallonetto Branduani, ma il suo tentativo è debole e l’estremo difensore del Catanzaro fa sua la palla. Al 32′ Soleri su azione da calcio d’angolo, prova la rovesciata, ma il tiro impreciso termina fuori. Le due squadre si equivalgono e lottano su ogni pallone. Il primo tempo termina a reti bianche.

SECONDO TEMPO

Non cambia il canovaccio della partita nella ripresa. Al 59′ ci prova da fuori Luperini, Branduani blocca la palla, il Catanzaro risponde con Cianci che gira di testa su cross di Beyeye, palla fuori. Al 75′ Luperini porta palla al piede, serve Soleri defilato sulla destra che prova il tiro. La conclusione dell’attaccante rosanero, però, è larga. Tre minuti dopo Luperini prova a sorprendere con un tiro da lontano Branduani che è costretto ad allungare la palla in angolo. All’85’ occasionissima per il Palermo: Brunori controlla palla in area, dopo una prima conclusione ribattuta da Martinelli, il centravanti riesce a riprendere la palla, si libera degli avversari e conclude. La sfera sfiora di poco la traversa. Il match termina 0-0. Un pareggio che per la classifica serve a poco ad entrambe le squadre: il Palermo sale a 34 punti, Catanzaro a 33 rispettivamente al sesto e settimo posto.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Potrebbero interessarti