Home Lifestyle “C’è posta per te” a Palermo: Vivienne incinta prima del matrimonio, il padre chiude la busta

“C’è posta per te” a Palermo: Vivienne incinta prima del matrimonio, il padre chiude la busta


Redazione PL

I due non si vedono da dodici anni

padre

Nella puntata del 15 gennaio di “C’è Posta per te” la storia di una figlia, Vivienne, e un padre egiziano che vive a Palermo Emad El Halawany che da dodici anni non si vedono. La ragazza si fidanza e mostra l’anello al padre che è molto geloso di lei. Poi Vivienne rimane incinta, prima del matrimonio ma la ragazza aveva paura di dirlo al padre. Quest’ultimo, però, capisce che la figlia è in dolce attea e per questo motivo decide di allontanarsi, senza volerla vedere più né rispondere al telefono. Il padre e la madre di Vivienne sono separati, con l’uomo che dopo aver lasciato l’ex moglie ha lasciato casa.

Vivienne

“Papa è da tanto tempo che aspetto questo momento – dice la figlia – . Da 12 anni non riesco a vederti né chiamarti, ho fatto tanti tentativi ma non è servito a nulla. So di averti deluso, avevi altre aspettative per me: volevi che mi laureassi e che poi mi sposassi. Io oggi sono mamma di tre bellissime bambine, le tue nipoti. Loro mi chiedono spesso di te, se un giorno ti potranno incontrare. A me gela il cuore quando mi fanno questa domanda, perché non so che rispondere”.

Non si è fatta attendere la replica del padre. “Io le ho insegnato sempre a dire la verità, io perdono qualsiasi cosa senza mentire. Se mi avesse detto di essere incinta non l’avrei perdonata lo stesso perché ci sono delle tradizioni religiose da rispettare. Io penso che una ragazza debba rispettare prima se stessa e poi gli altri”. Maria De Filippi ha tentato di far ragionare l’uomo: “Sono andata a leggere il Corano e ho letto che per quello che ha fatto tua figlia, cè scritto che o vanno date cento frustate o un anno di esilio. Lei di anni di esilio ne ha fatti dodici”.

Nonostante i tentativi di Maria De Filippi di convincere il padre ad aprire la busta, alla fine l’uomo non ha accettato dicendo di “Lasciare decidere al tempo quando rimarginare la ferita”. Dopo che il padre ha abbandonato lo studio, Vivienne ha concluso: “Non lo cercherò più, sa quanto io sto soffrendo per questa situazione”.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Potrebbero interessarti