Home Economia e lavoro Centri per l’impiego, sbloccato concorso per 1100 nuove assunzioni

Centri per l’impiego, sbloccato concorso per 1100 nuove assunzioni


Redazione

Buone notizie per le assunzioni nell'ambito dell'amministrazione. Diversi i concorsi annunciati per i mesi a venire

Centri per l'impiego

Con l’arrivo del mese di settembre si sbloccano le assunzioni nell’ambito dell’amministrazione già da tempo annunciate: sono 1400 le figure che andranno ad arricchire il personale di centri per l’impiego e uffici regionali e comunali. Come spiega l’edizione odierna del Giornale di Sicilia, il via alle assunzioni arriva dalla riunione svoltasi ieri pomeriggio a Palazzo d’Orléans.

Di questi nuovi lavoratori, trecento saranno assunti con contratti di tre anni. Il bando è destinato a laureati; i profili ricercati riguarderanno il settore economico, amministrativo e tecnico. Una parte dei neo assunti lavorerà negli uffici comunali, un’altra nell’amministrazione centrale.

Approvato, inoltre, lo sblocco dei concorsi per 1100 assunzioni nei centri per l’impiego. L’Amministrazione pare intenzionata a procedere tramite Consip alla ricerca del partner per l’assistenza per il bando. Quest’ultimo vedrà una valutazione per titoli per le competenze più elevate e una prova orale, in linea con le indicazioni del ministro Renato Brunetta.

Concorsi previsti

Sono diversi i concorsi previsti per l’ambito della pubblica amministrazione nei mesi a venire. A quello per l’Agenzia delle Entrate, sia come funzionari amministrativi (2320 posti) sia come tecnici informatici (100 posti), segue quello per 46 autisti alla Rap e prossimamente anche per 200 nuovi operai.

Il concorso del Ministero della Giustizia mette al bando 8171 posti per addetti all’ufficio processo; 500 tecnici personale non dirigenziale saranno assunti invece presso il Ministero delle Economie e delle Finanze. Segue la ricerca di 212 volontari Vfp 4 per la Marina Militare e il concorso del Ministero della Cultura per 150 assistenti alla custodia e vigilanza. Si tratterà di 150 posti di lavoro.

Potrebbero interessarti