Home Cronaca Colpo di scena a Caccamo, il legale di Pietro: “Non ha confessato omicidio”

Colpo di scena a Caccamo, il legale di Pietro: “Non ha confessato omicidio”


Redazione

Pietro Morreale non avrebbe confessato l'omicidio della sua fidanzata Roberta Siragusa. Ad affermarlo è il legale del giovane

rispondere

Pietro Morreale non avrebbe confessato l’omicidio della sua ragazza e sarebbe quindi solo una persona informata dei fatti. “Il mio assistito non ha confessato, nè ai carabinieri nè al Pm – ha affermato all’agenzia stampa Ansa l’avvocato Giuseppe Di Cesare, che insieme ad Angela Maria Barillaro difende il giovane. – Non c’è al momento alcun provvedimento nei suoi confronti, perchè io avrei dovuto saperlo”.

Caccamo

Il fidanzato di Roberta, Pietro Morreale, 19 anni, questa mattina si è recato insieme al padre alla caserma dei carabinieri di Caccamo. Poi ha condotto i militari lí dove giaceva il cadavere della fidanzata 17enne. Il suo corpo era semi carbonizzato, probabilmente un tentativo dell’assassino di occultare il cadavere dopo averle procurato la morte per strangolamento. Il 19enne è ancora sotto interrogatorio.

Intanto la famiglia della giovane di Caccamo chiede giustizia per Roberta tramite il legale Giuseppe Canzone:

“La famiglia è scioccata ed incredula. I genitori ed il fratello di Roberta, chiedono giustizia e si affidano agli inquirenti, perché ci sia verità, per un gesto così crudele e atroce. È tanta la disperazione, ringraziamo l’Arma dei Carabinieri, che ha pure disposto un servizio di assistenza psicologica. I due ragazzi sono usciti la sera di ieri alle 22 e si sono diretti in casa di alcuni amici per trascorrere alcune ore. All’una di notte sono andati via. La ragazza aveva detto ai genitori che sarebbe rientrata all’una. I genitori all’alba hanno notato che la ragazza non aveva fatto ritorno e hanno iniziato a cercarla”.

Potrebbero interessarti