Home Cronaca di Palermo Controlli anti-Covid: chiuso un locale in via Roma, 137 multe e 12 denunce

Controlli anti-Covid: chiuso un locale in via Roma, 137 multe e 12 denunce


Redazione PL

Diverse multe per persone senza mascherina o che non rispettavano il divieto di assembramento o di stazionamento

municipale

Controllate 5.283 persone, 137 multe, 12 denunce, 10 sanzioni a attività commerciali e chiusura di un locale. Sono i numeri del primo week end di controlli con le nuove ordinanze del sindaco Orlando, svolti da Carabinieri, Polizia Municipale, Polizia di Stato e Guardia di Finanza.

Diversi i cittadini senza mascherina o che non rispettavano il divieto di stazionamento o assembramento. Tutte misure in vigore in città per limitare il contagio da Covid. Il bilancio finale: 137 multe

CHIUSURA ATTIVITA’ IN CENTRO

Chiuso un locale in via Roma angolo via Lattarini, trovato in piena attività con la presenza di avventori che consumavano alimenti e bevande al banco e ai tavoli. Dal controllo dei documenti è emerso che la Scia esibita dal gestore era già stata sequestrata nello scorso maggio con decreto del PM perché falsa. Al gestore multa di 5.800 euro e relativa chiusura dell’attività.

LE PAROLE DEL SINDACO ORLANDO

“Prosegue con grande sinergia con le Forze di polizia coordinate dalla Questura, l’azione di vigilanza e controllo perché tutti rispettino le norme di prevenzione contro il Covid. In un clima di preoccupazione, ma anche di sempre maggiore responsabilità da parte dei cittadini. Infatti, sono i primi i cittadini a dover agire in modo coscienzioso per evitare che il contagio aumenti, sovraccaricando ancora di più i nostri ospedali e con conseguenze gravissime per la salute di tutti”. Queste le parole del sindaco di Palermo.

“Sono grato alla Polizia municipale per l’attività di controllo e vigilanza che continua senza sosta pur con le tante difficoltà operative che in questi giorni non hanno risparmiato anche il comando. La professionalità e la competenza con cui operano gli agenti della Municipale è garanzia di rispetto delle regole e della legge a tutela di tutti”. Ha sottolineato il vice-sindaco Fabio Giambrone,

Potrebbero interessarti