Home Cronaca Covid, boom di casi, a Palermo è emergenza: montato ospedale da campo al Cervello

Covid, boom di casi, a Palermo è emergenza: montato ospedale da campo al Cervello


Redazione

Situazione critica all'ospedale Cervello, dove ieri sera è esplosa la protesta dei sanitari del 118, in fila per ore nell'attesa di poter consegnare alle cure del nosocomio i pazienti a bordo. Nella notte è stato montato un ospedale da campo, mentre diversi mezzi sono stati dirottati a Partinico

covid

I contagi di Covid crescono e la situazione degli ospedali palermitani si fa critica. Ieri sera all’ospedale Cervello circa quattordici ambulanze sono state in coda per ore, in attesa di poter ricoverare i pazienti a bordo. I sanitari del 118 per protesta hanno attivato le sirene (il video qui).

“Preso atto del perdurare dello stato di emergenza e dell’incremento della curva pandemica si dispone l’immediata sospensione dei ricoveri presso il reparto di ostetricia e ginecologia per poter consentire la trasformazione dei posti letto per pazienti Covid-19”. Così ha disposto con una nota il direttore sanitario Aroldo Gabriele Rizzo.

Per cercare di risolvere la situazione emergenziale venutasi a creare ieri, la centrale operativa del 118 ha proposto l’istituzione di un posto medico avanzato al fine di accogliere i positivi a bordo dei mezzi. Dirottate inoltre alcune ambulanze all’ospedale di Partinico. Nella notte, dunque, si è provveduto a montare l’ospedale da campo, che ha reso disponibili dieci posti letto.

Non è solo l’ospedale Cervello a registrare una situazione critica. Anche Villa Sofia e il Policlinico contano diversi ricoveri di positivi al Covid-19, mentre al Civico un secondo reparto è stato convertito in area Covid.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti