Home Cronaca di Palermo Covid negli uffici dello Stato Civile, i servizi cimiteriali traslocano ai Rotoli

Covid negli uffici dello Stato Civile, i servizi cimiteriali traslocano ai Rotoli


Redazione PL

A causa di un dipendente positivo al Covid-19, gli operatori e i lavoratori delle agenzie di onoranze funebri dovranno spostarsi da piazza Giulio Cesare al cimitero dei Rotoli. Si teme che ancora una volta la situazione comporti il rallentamento dei trasferimenti delle salme in corso

covid

Se la situazione dei servizi cimiteriali a Palermo non fosse stata già abbastanza ricca di alti e bassi, ci pensa ora il Covid ad aggiungere oscillazioni a quest’altalena. A causa di un impiegato positivo, infatti, gli uffici sono stati costretti ad un nuovo trasloco. La sede di piazza Giulio Cesare necessita, del resto, dell’opportuna sanificazione.

La nuova sede designata è dunque quella del cimitero dei Rotoli, come annuncia Eugenio Zimmatore, rappresentante della sigla sindacale Feniof. “C’è stato un caso Covid negli uffici dello Stato Civile, gli operatori e i lavoratori delle agenzie di onoranze funebri dovranno recarsi al cimitero dei Rotoli per espletare le pratiche. Ci stanno trattando come nomadi”.

Timori per i trasferimenti delle salme

Il timore è che la situazione generi ora nuovi disagi nei trasferimenti delle salme, che già nel fine settimana hanno riscontrato diversi intoppi. “I servizi cimiteriali devono avere la priorità – prosegue Zimmatore -. Rischiamo nuovi problemi con i trasferimenti. Per andare a prendere le pratiche, bisognerà recarsi in lungomare Cristoforo Colombo e poi tornare. Non si comprende perché le pratiche non possano essere gestite telematicamente”.

Un precedente caso di Covid

Una situazione analoga si era verificata circa un mese fa. A causa dell’accertata positività di un lavoratore di Palazzo Barone, si era proceduto infatti a chiudere, lo scorso 24 dicembre, la sede di via Lincoln. Il trasferimento delle salme da parte delle pompe funebri si era bloccato e gli uffici hanno potuto garantire solamente i servizi essenziali grazie a dipendenti già sottoposti a tampone o che non avevano avuto contatti diretti col collega positivo.

Da martedì 28 dicembre, gli uffici dei servizi cimiteriali si erano poi momentaneamente trasferiti nei locali di piazza Giulio Cesare. Si tratta della sede della segreteria dell’assessore ai Cimiteri del Comune di Palermo Toni Sala. Da ricordare, oltretutto, che un’ordinanza del sindaco Leoluca Orlando aveva già sancito lo sgombero immediato della struttura di Palazzo Barone per motivi di sicurezza.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti