Home Politica Elezioni comunali, “Palermo Capitale”: trovato accordo con Azione

Elezioni comunali, “Palermo Capitale”: trovato accordo con Azione


Redazione PL

Ingresso di due rappresentanti movimento federativo di esponenti autonomisti, civici, ecologisti

Raggiunto ieri sera (giovedì, ndr) l’accordo politico per l’ingresso, con due propri rappresentanti, di “per Palermo Capitale” (movimento federativo di esponenti autonomisti, civici, ecologisti) nella lista di “Azione + Europa” alle prossime elezioni comunali del 12 giugno di Palermo.

GLI ELEMENTI ALLA BASE DELL’ACCORDO

L’intesa che è stata sottoscritta per il partito di Calenda “Azione” dai segretari cittadino, provinciale e regionale, rispettivamente, prof. Mario Enea, avv. Leonardo Canto ed avv. Gian Giacomo Palazzolo, e per il movimento federativo di “Palermo Capitale” dal comitato di coordinamento costituito dal dott. Tommaso Lima, dal prof. Andrea Piraino e dall’avv. Nadia Spallitta- si basa sulla condivisione, oltre che della visione strategica del futuro di Palermo al centro del Mediterraneo, delle quattro politiche fondamentali che la nuova amministrazione cittadina che uscirà dalle urne dovrà perseguire:

– risanamento economico finanziario del comune nonchè qualità e tempestività dell’informazione contabile;
-riorganizzazione dell’apparato burocratico-istituzionale per un’efficace servizio al cittadino;
-rigenerazione urbana e transizione ecologica verso uno sviluppo sostenibile;
– tutela ed espansione dei diritti sociali.
In base all’accordo raggiunto, “Palermo Capitale” candiderà Maria Antonella Chiazza e Santi Gnoffo nella lista politica di “Azione” per il consiglio comunale – che come sindaco appoggia Fabrizio Ferrandelli – ed una donna e un uomo in tutte le altre otto liste per i consigli circoscrizionali.

CLICCA QUI PER LE NOTIZIE DI CATANIA LIVE 24 

Potrebbero interessarti