Home Cronaca Emergenza cimiteri Rotoli, scoppiate altre bare: operai Reset bloccati

Emergenza cimiteri Rotoli, scoppiate altre bare: operai Reset bloccati


Redazione

Il responsabile Nicola Presti ha inviato una nota di segnalazione al Comune di Palermo. Alcuni intoppi stanno bloccando gli operai Reset nella prosecuzione dei lavori previsti dal cronoprogramma del sindaco Orlando

cimitero

Nuovi scoppi di bare all’interno del cimitero dei Rotoli a Palermo, dove ormai da quasi due anni si trovano in dei tendoni circa 1000 bare in attesa di sepoltura. In aggiunta, gli operai Reset sono bloccati a causa di alcuni intoppi che rendono impossibili i lavori previsti dal cronoprogramma del sindaco Orlando; il responsabile Nicola Presti ha inviato una nota di segnalazione al Comune di Palermo.

I problemi, come riportato dall’edizione odierna del Giornale di Sicilia, riguardano i luoghi dove è avvenuto il percolamento, non ancora bonificati; così come della Sala Bonanno e dell’ex deposito Cremazioni dove i pavimenti non sono stati puliti.

Infine, anche i ponteggi per rimuovere le bare da terra sono bloccati. Mancano le giunture dei tubi che servono per definire le scaffalature che attendono di essere montate nelle tendostrutture.

Potrebbero interessarti