Home Dall'Italia Ex infermiera muore dopo la seconda dose di vaccino, aperta un’inchiesta

Ex infermiera muore dopo la seconda dose di vaccino, aperta un’inchiesta


Redazione PL

Sarà effettuata domani l'autopsia sul corpo della donna

infermiera vaccino seconda dose muore

Celestina De Santis, 83enne infermiera in pensione, è morta nella giornata di venerdì, subito dopo avere ricevuto la seconda dose di vaccino pfizer.

La donna si era recata presso l’ambulatorio di San Vito Chietino, in Abruzzo. Dopo avere effettuato il richiamo del vaccino, si era rimessa in macchina con la figlia, che l’aveva accompagnata, per fare ritorno nella sua abitazione di Lanciano. Ma solo dopo qualche chilometro di tragitto l’anziana signora si è sentita male ed ha perso i sensi. Così la figlia ha fermato immediatamente il mezzo ed ha chiamato i soccorsi, che si sono rivelati purtroppo inutili.

La procura di Lanciano ha aperto un fascicolo sul caso. L’indagine mira a stabilire se vi possa essere un nesso tra il vaccino effettuato e il decesso dell’ex infermiera. Domani, martedì 6 aprile, sarà effettuata l’autopsia presso l’ospedale di Chieti.

CONTINUA A LEGGERE SU PALERMO LIVE

Potrebbero interessarti