Home Eventi e spettacolo Bambini e ragazzi insieme per dire no alla violenza sulle donne: il flashmob in piazza San Domenico

Bambini e ragazzi insieme per dire no alla violenza sulle donne: il flashmob in piazza San Domenico


Redazione PL

L'iniziativa coinvolge 90 ragazzi dell’Istituto Ferrara e 60 bambini della Direzione Didattica Cavallari di Palermo

flashmob

In piazza San Domenico, nel cuore del centro storico di Palermo, alle ore 11:00 del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, 90 ragazzi dell’Istituto Ferrara e 60 bambini della Direzione Didattica Cavallari di Palermo, tutti colorati di rosso, si esibiranno in un flashmob per promuovere una cultura di contrasto alla violenza.

L’iniziativa vedrà gli studenti intonare “Canción sin miedo” della cantante Vivir Quintana, diventata un vero e proprio inno contro il femminicidio, a ricordo delle vittime in tutto il mondo. Chitarre, darbuka e cajón accompagneranno il coro “Chiediamo giustizia, gridiamo per ogni sorella scomparsa, che risuoni forte CI VOGLIAMO VIVE, che cada con forza il femminicidio”.

Un flashmob contro la violenza sulle donne

Diversi momenti di riflessione nelle classi e l’esperienza dello scorso anno in Piazza Verdi hanno preceduto la preparazione del flashmob. Si vuole così ribadire l’impegno delle due scuole nella lotta contro la violenza sulle donne.

“È dovere delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado educare i più giovani a contrastare e denunciare ogni forma di violenza contro le donne. Per questo oggi, nella giornata mondiale contro la violenza femminile, usciamo dalle aule e andiamo in piazza a gridare il nostro NO contro ogni violenza e discriminazione”. Così dichiara la professoressa Margherita Maniscalco, Dirigente scolastica dell’Istituto Ferrara e della Direzione Didattica Cavallari di Palermo.

CONTINUA A LEGGERE

“Non sei sola”, a Palermo flash mob per la tutela dei diritti negati a donne e minori

Potrebbero interessarti