Home SportVolley Il calabrese Francesco Gallo è il nuovo alzatore della Volo Saber Palermo

Il calabrese Francesco Gallo è il nuovo alzatore della Volo Saber Palermo


Redazione PL

Classe 1995, 187 centimetri di statura, il neo regista neroverde proviene dalla Pag Volley Taviano e ha militato in serie A3 con Sabaudia e Galatina

Francesco Gallo

Una rivoluzione in cabina di regia, quella vissuta dalla Volo Saber Palermo di serie B. La società neroverde, unica realtà maschile della città di Palermo a partecipare ad un campionato nazionale, ha ingaggiato il palleggiatore calabrese Francesco Gallo. L’annuncio proviene dai canali ufficiali del sodalizio presieduto da Giorgio Locanto. Un’operazione portata a termine grazie anche all’impulso di Marcello Valenti, dirigente e già direttore sportivo del club palermitano. Si completa così in appena dieci giorni la coppia di alzatori a disposizione del tecnico Nicola Ferro, dopo l’arrivo di Vincenzo Faddetta giunto in casa Volo la scorsa settimana, quest’ultimo subentrato a Marco Firriolo.

Gallo, 26enne nato a Siena ma cresciuto a Cosenza, proviene dalla Pag Volley Taviano di serie B, formazione militante nel girone pugliese.

Statura interessante per la categoria con i suoi 187 centimetri, il nuovo alzatore neroverde vanta nel suo curriculum l’esperienza formativa nella serie A ungherese, col Penzugyor Budapest, e gli anni in serie A3 con la maglia di Sabaudia e Galatina.

Sono entusiasta di essere qui a Palermo”, esordisce così il nuovo tesserato della Volo Saber Palermo Francesco Gallo, che racconta le motivazioni dietro la scelta di giungere in Sicilia. “Ho ricevuto due telefonate, quella di coach Ferro ma soprattutto quella del presidente Locanto. Loro mi hanno illustrato il progetto e presentato una squadra che non merita assolutamente l’attuale classifica. Le loro parole mi hanno convinto che Palermo è la scelta ideale su cui puntare. Spero che il mio arrivo possa essere utile alla causa. Ambizioni? Anzitutto uscire da questa scomoda zona rossa: la Volo ha una storia che parla da sola e che l’ha portata a giocarsi la finale promozione per la serie A. E poi divertirmi nel gioco con i miei compagni, sono fiducioso”.

Il regista sarà già disponibile per la gara interna di campionato al Palaoreto contro la Gupe Catania in programma sabato 20 novembre alle ore 18.

Potrebbero interessarti