Home SportCalcio Calcio in lutto: morto Giampiero Boniperti, storica bandiera della Juventus

Calcio in lutto: morto Giampiero Boniperti, storica bandiera della Juventus


Redazione

Il prossimo 4 luglio avrebbe compiuto 93 anni

boniperti

Il mondo del calcio e della Juventus in lutto: morto a 92 anni Giampiero Boniperti, storica bandiera bianconera di cui era anche presidente onorario. Nella notte ha avuto un’insufficienza cardiaca, a comunicare la scomparsa la famiglia. Avrebbe spento 93 candeline il prossimo 4 luglio. I funerali si svolgeranno in forma privata nei prossimi giorni.

Giampiero Boniperti ha indossato la casacca della Juventus per 444 partite. Ha vinto cinque scudetti da giocatore e poi in vent’anni di presidenza tutti i trofei possibili in Italia e nel mondo. È stato presidente dal ’71 al ’90 e poi amministratore delegato dal ’91 al ’94. Dal 2006 era presidente onorario.

“La Juve non è soltanto la squadra del mio cuore, è il mio cuore”, “Vincere non è importante, ma è l’unica cosa che conta”. Sono alcune famose frasi di Boniperti. A lui merito di aver portato alla Juventus giocatori del calibro di Alessandro Del Piero, Scirea e Giovanni Trapattoni.

IL RICORDO DELLA JUVENTUS

Con un tweet il club bianconero ha voluto ricordare Boniperti: “Addio, Presidentissimo. E’ la notizia che non avremmo mai voluto darvi. Oggi, 18 giugno 2021, salutiamo per sempre Giampiero Boniperti, che si è spento a Torino, all’età di 92 anni: ne avrebbe compiuti 93 fra pochi giorni, il prossimo 4 luglio.

La commozione che in questo momento tutti noi stiamo provando non ci impedisce di pensare con forza a lui, a tutto ciò che il Presidentissimo è stato e sarà per sempre nella vita della Juventus. Una figura indelebile, che da oggi si consegna al ricordo, perché sui libri di storia del calcio ci è finita già da tempo. Perché quando esprimi un pensiero, e quel pensiero diventa parte del DNA della società a cui hai dedicato la vita, vuol dire che il tuo carattere ne è diventato identità e modo di essere. Per sempre”.

Potrebbero interessarti