Home Politica Green pass obbligatorio per entrare a scuola: vale anche per i genitori

Green pass obbligatorio per entrare a scuola: vale anche per i genitori


Redazione

Nel caso in cui debbano accedere all'edificio scolastico - per un colloquio coi docenti o portare qualcosa ai figli - anche i genitori degli alunni dovranno esibire la certificazione verde.

green pass

Il Consiglio dei ministri ha dato ieri l’ok al dl che sancisce l’obbligo di Green Pass per il personale esterno di scuole e università. Stabilito, inoltre, l’obbligo vaccinale per i lavoratori, anche esterni, delle Rsa.

La misura rende, dunque, il Green Pass obbligatorio per “chiunque accede a tutte le strutture scolastiche, eccetto gli studenti e gli esenti”. Dunque, anche i genitori degli alunni saranno soggetti all’obbligo. Nel caso in cui questi debbano accedere all’edificio scolastico – per un colloquio coi docenti o portare qualcosa ai figli – dovranno esibire la certificazione verde.

Qualora un genitore non abbia il Green Pass non vi sarà, ovviamente, alcuna sanzione; semplicemente non potrà entrare a scuola.

Obbligo per personale scolastico, Ata e esterni

Per tutto il personale scolastico e quello ATA vige già l’obbligo della certificazione, dunque chi ne sarà sprovvisto non potrà lavorare a scuola e non percepirà lo stipendio, in quanto assente ingiustificato. Al quinto giorno di assenza sarà sospeso, dunque potrà essere nominato un supplente al suo posto. In caso di violazione dell’obbligo di Green Pass per l’accesso all’istituto, la sanzione prevista va dai 400 ai 1000 euro.

La decisione del Consiglio dei ministri espressa ieri, inoltre, ha esteso la medesima misura anche al personale esterno. Si tratta, ad esempio, degli addetti alle mense o dei lavoratori delle ditte di pulizia e manutenzione.

Green Pass a scuola, gli esenti

Gli alunni sono esenti dall’obbligo di Green Pass, almeno fino all’università. Qui gli studenti dovranno infatti esibire la certificazione sia per le lezioni che per gli esami.

Chi per ragioni di salute non può vaccinarsi è, naturalmente, esente dall’obbligo. In questo caso, dovrà esibirsi il Certificato di esenzione, rilasciato dai medici vaccinatori dei Servizi vaccinali delle Aziende ed Enti dei Servizi Sanitari Regionali. Possono rilasciare la certificazione anche i medici di medicina generale o pediatri di libera scelta dell’assistito che operano nell’ambito della campagna di vaccinazione anti-SARS-CoV-2 nazionale.

Il soggetti muniti di Certificazione di esenzione dalla vaccinazione non sono tenuti a sottoporsi a tampone.

Controllo Green Pass a scuola

Ad occuparsi di controllare i Green Pass a scuola saranno i dirigenti scolastici o i loro delegati. Sarà impiegata una piattaforma web per poter visualizzare ogni mattina l’elenco dei pass attivi e non attivi; questa funzionerà solo per il personale scolastico ministeriale.

Per gli esterni, dunque, così come per i genitori degli alunni bisognerà procedere singolarmente usando l’apposita applicazione.

Potrebbero interessarti