Home Eventi, tv e spettacolo “Incastrati” lo vedranno in tutto il mondo: a breve la seconda serie di Ficarra e Picone

“Incastrati” lo vedranno in tutto il mondo: a breve la seconda serie di Ficarra e Picone


Redazione

La serie, attualmente programmata da Netflix, sarà distribuita nei 190 Paesi dove è attiva la piattaforma. In una intervista Ficarra e Picone hanno elogiato tutto il cast di Incastrati

Dal 1 gennaio “Incastrati” è trasmessa con grande successo da Netflix. La nuova serie tv di Salvo Ficarra e Valentino Picone è entrata fin da subito nella Top Ten delle più viste in Italia, ed ancora oggi è in testa alla classifica delle serie più viste. A questo proposito, nell’edizione odierna del Giornale di Sicilia, è scritto che dal 27 gennaio “Incastrati” sarà distribuito in 190 Paesi, in quelli dove è attiva la piattaforma Netflix. Non solo. A quanto pare, come lasciava intendere il finale dell’ultimo episodio, si sta già pensando al sequel. «A meno che Salvo non spoleiri la trama prima del tempo», ha detto Valentino Picone, scherzando, ai microfoni di Rgs, in una intervista andata in onda oggi. «Perché ─ ha spiegato Piconese parliamo di una serie, Salvo me la racconta prima. E se l’ho vista, me la racconta di nuovo per sottolineare i particolari che secondo lui mi sono sfuggiti …». E Ficarra di rimando: «Valentino ha bisogno che qualcuno gli spieghi bene le cose».

UN SUCCESSO PER TUTTO IL CAST

Se la serie è un grande successo per loro, Ficarra e Picone hanno detto che lo è anche per tutti gli attori siciliani che vi hanno partecipato. Da Mary Cipolla, a Gino Carista, Sergio Friscia, Marianna di Martino, Leo Gullotta, Anna Favella e Tony Sperandeo. Nella loro intervista Ficarra e Picone hanno anche ricordato Enzo Buffa. L’attore comico appena scomparso, uno dei protagonisti del gruppo “Lasciare libero lo scarrozzo”. «È la sua ultima apparizione, ci ha regalato il suo ultimo sorriso», hanno detto.

Potrebbero interessarti