Home Cronaca di Palermo Incidente mortale a Corleone, la ricostruzione dei Carabinieri: il 16enne guidava l’auto del padre

Incidente mortale a Corleone, la ricostruzione dei Carabinieri: il 16enne guidava l’auto del padre


Redazione PL

Senza patente, il giovane si sarebbe messo alla guida, animato da una forte passione per le auto

incidente

Giulia Sorrentino,18 anni, e Rosario Leto, 16 anni, hanno perso prematuramente la vita nel tragico incidente che si è verificato, nella notte tra sabato 14 e domenica 15 maggio, a Corleone, sulla ss 118. Uno schianto fatale che ha mandato in ospedale in codice rosso gli altri due occupanti della Fiat Punto: P.A., 19 anni, e B.L., 17 anni. I giovani si trovano rispettivamente all’ospedale Bianchi di Corleone e al Civico di Palermo. A quanto riferiscono i medici, sono entrambi fuori pericolo di vita.

Sul terribile incidente stanno ora indagando i Carabinieri della compagnia di Corleone. I militari hanno sentito anche i due giovani ricoverati, le cui testimonianze sono molto importanti. Al momento, sulla base dei primi accertamenti, pare che la Fiat Punto sia uscita fuori strada probabilmente per l’alta velocità, terminando la sua corsa in un burrone. Un impatto così violento da sbalzare fuori i quattro ragazzi. Nessuno avrebbe indossato le cinture di sicurezza. Sull’asfalto non ci sarebbero inoltre tracce di frenata.

La ricostruzione attualmente più attendibile secondo i Carabinieri vede alla guida del veicolo il 16enne. Ovviamente senza patente, il ragazzo si sarebbe messo al volante dell’auto del padre, animato da una forte passione per le auto.

CONTINUA A LEGGERE

 

Potrebbero interessarti