Home Economia e lavoro Inflazione, stangata record per gli italiani: +3.655 euro annui a famiglia

Inflazione, stangata record per gli italiani: +3.655 euro annui a famiglia


Redazione PL

La nota del Codacons

inflazione

Sul fronte dell’inflazione, si passa di male in peggio, con i prezzi che ad ottobre continuano l’allarmante corsa al rialzo raggiungendo un nuovo record dal 1984. Lo afferma Francesco Tanasi, docente dell’Università San Raffaele Roma e Segretario Nazionale Codacons, commentando i dati diffusi oggi dall’Istat e diffondendo i numeri ufficiali sulle ripercussioni per le tasche degli italiani.

Inflazione, stangata in arrivo per le famiglie italiane

L’inflazione all’11,9% è disastrosa e determina una stangata record per gli italiani, considerata la totalità dei consumi di una famiglia “tipo”, pari a +3.655 euro annui. Solo per gli alimentari (+13,5% ad ottobre) un nucleo si ritrova a spendere in media +752 euro su base annua.

Per il professor Tanasi, “l’emergenza energia e il rialzo dei carburanti hanno avuto nell’ultimo mese effetti disastrosi sui prezzi al dettaglio, aggravando enormemente la spesa delle famiglie”.

“Una situazione – continua Tanasi – che ora fa scattare l’allarme sui consumi di Natale perché gli italiani, di fronte ad una inflazione record, saranno costretti a tirare la cinghia sugli acquisti legati alle prossime festività. Un danno enorme per il commercio e l’economia nazionale che il nuovo Governo deve assolutamente evitare, disponendo subito il taglio dell’Iva sugli alimentari, che ad ottobre hanno registrato una impennata del +13,5% con ripercussioni per +752 euro a famiglia, in modo da alleggerire la spesa delle famiglie e contenere gli effetti disastrosi dell’inflazione”.

CONTINUA A LEGGERE

Inflazione occulta, il trucco delle aziende: stessa confezione, meno cibo

 

Potrebbero interessarti