Home Cronaca Ladri in azione in zona Notarbartolo: sottratta una borsa ad una donna

Ladri in azione in zona Notarbartolo: sottratta una borsa ad una donna


Redazione

Qualche mese fa il Presidente dell'Ottava Circoscrizione aveva inviato una segnalazione all'Amministrazione comunale, sottoponendo all'attenzione della stessa i pericoli che presenta la mancata potatura dei ficus di via Ottorino Respighi

alberi furto borsa

Erano all’incirca le 20:00 quando una donna di circa 50 anni è salita nella sua auto per tornare a casa. Ha posato la borsa sul sedile posteriore dell’utilitaria e si è messa al posto di guida. Mentre faceva manovra per uscire dal parcheggio, le si è affiancato un ciclomotore. Un malvivente col viso coperto dal casco integrale ha aperto lo sportello posteriore e si è impossessato della borsa della donna. É poi fuggito in sella alla sua moto.

L’episodio è avvenuto in via Ottorino Respighi, una strada che unisce la via Arrigo Boito alla via Notarbartolo. Da anni i residenti della zona lamentano la scarsissima illuminazione di questa via. I pali della luce presenti sono infatti completamente “oscurati” dalle folte chiome degli alberi presenti.

Marco Frasca Polara scippo borsa
Marco Frasca Polara – Presidente VIII circoscrizione

Della questione aveva già parlato ai nostri microfoni qualche mese fa il Presidente dell’Ottava Circoscrizione Marco Frasca Polara, il quale si era impegnato a sottoporre all’Amministrazione i rischi che presentava la via Respighi. “Potrebbero verificarsi scippi ed aggressioni” – aveva detto lo scorso settembre il politico. Purtroppo, nonostante le sue segnalazioni, gli alberi non sono stati ancora potati e le sue parole, oggi, appaiono profetiche. Lo abbiamo richiamato alla luce del nuovo fatto di cronaca: “Già mesi addietro ho paventato il rischio di scippi in questa strada. Via Respighi – afferma il politico – è insicura per i cittadini, a cominciare dai residenti. Più volte ho richiesto la potatura degli alberi di Ficus, le cui fronde oscurano i punti luce presenti, ma ancora non sappiamo se e quando inizieranno i lavori di potatura. Una vera emergenza – conclude Frasca Polara – che l’amministrazione non è sino ad ora riuscita a fronteggiare”.

Potrebbero interessarti