Home Economia e lavoro Lavoratori ASU, incontro positivo con l’assessore Samonà

Lavoratori ASU, incontro positivo con l’assessore Samonà


Redazione PL

Nei giorni scorsi a Palermo si sono tenuti diversi sit-in

Asu

Come noto, la settimana appena trascorsa ha visto la platea dei lavoratori appartenenti al Bacino “ASU”, gravanti esclusivamente sulle risorse economiche della Regione Siciliana, partecipare fattivamente alle “ tre giornate di assemblee sit in”, indette da queste OO.SS., ed avute luogo nei giorni 20, 21 e 22 luglio. A seguito delle manifestazione, in data odierna queste OO.SS., in seguito a proprie richieste, insieme ad altre Rappresentanze sindacali, sono state convocate dall’Assessore al Ramo, Dott. Alberto Samonà. L’incontro si è svolto intorno alle 12.

Al centro della discussione l’articolo 36 della Finanziaria regionale, tramite cui l’ARS aveva stabilizzato gli oltre 4500 lavoratori di vari settori tra cui sanità, scuola e beni culturali, dopo 24 anni di precariato. Tuttavia, il Governo Draghi ha impugnato l’articolo, motivo che ha scatenato le proteste di questi due giorni a Palermo.

L’Assessore ha informato i sindacati Asu sulla propria attività politica svolta in questi ultimi giorni, in collaborazione con l’Assessore Regionale del Lavoro, Dott. Antonio Scavone e il Dirigente Generale del Dipartimento Regionale del Lavoro, Ing. Gaetano Sciacca. Le risultanze di questa relazione, confermano che, in atto, come auspicato dalle scriventi OO.SS., è in corso una frequente e costruttiva interlocuzione fra il Governo Regionale ed il Governo Centrale, finalizzata ad eludere la richiesta dell’impugnativa della L.R. N. 9/2021 recante misure volte a favorire “la fuoriuscita e la stabilizzazione del Personale ASU”, ratificata dal Presidente del CdM.

Altro argomento trattato l’utilizzazione diretta di 270 lavoratori ASU, Attività Socialmente Utili, da parte del Dipartimento Regionale dei BB.CC. e dell’I.S.; a tal riguardo l’Assessore si è impegnato a formulare, in forma scritta, un‘immediata richiesta di finanziamento economico per garantire l’integrazione oraria ai competenti Organi Istituzionali, ovvero l’Assessore all’Economia, Avv. Gaetano Armao e il Ragioniere Generale della Regione Siciliana, Dott. Ignazio Tozzo; il tutto previa ricognizione del costo del lavoro necessario a soddisfare le esigenze.

Per quanto attiene il “Piano di fuoriuscita” Samonà ha fatto sapere che a breve sarà ratificata la nomina a Dirigente Generale del Dipartimento Regionale dei BB.CC. e dell’I.S., ad Interim dell a Dott.ssa Antinoro.

Potrebbero interessarti