Home Cronaca Maria Prestigiacomo sul caso cimiteri:”Lavori ai privati poco convenienti”

Maria Prestigiacomo sul caso cimiteri:”Lavori ai privati poco convenienti”


Alfredo Minutoli

L'assessore ai lavori pubblici del Comune precisa:"La segreteria generale ha bocciato i progetti dei privati anche nell'interesse dei palermitani"

amap prestigiacomo

Il caso cimiteri di Palermo si arricchisce di un nuovo capitolo. Allo sfogo dell’imprenditore Nunzio Trinca, raccolto ieri da Palermo live, risponde l’Assessore ai Lavori pubblici Maria Prestigiacomo. E lo fa in modo perentorio. “Il progetto di finanza per il cimitero di Santa Maria di Gesù non è stato ritenuto conveniente a livello economico dalla ragioneria generale. Sottolineo che, da sempre, non è la sottoscritta a conferire con gli imprenditori. Le ditte private hanno contatti diretti con i dirigenti impegnati nei lavori, in questo caso quelli riguardanti i cimiteri di Palermo. Ciò che mi compete è vedere le pratiche, portarle in giunta, e seguirle senza l’obbligo di parlare con gli imprenditori. Nella fattispecie, il progetto del signor Trinca avrebbe costituito un danno erariale per il Comune. Qualsiasi informazione più dettagliata la potrà dare il ragioniere generale Basile.”

SVANTAGGI ANCHE PER LA CITTADINANZA

Riguardo le lamentele di Nunzio Trinca, direttore dell’Aurora Assistence, sul fatto che al Project financing i tecnici del Comune si impegnano a trovare puntualmente il pelo nell’uovo, l’assessore Maria Prestigiacomo precisa.”Secondo ciò che dice il ragioniere generale Basile, alla luce dell’esame delle carte, sussiste una grossa differenza tra il costo di un loculo realizzato dal Comune rispetto a quello realizzato dalla ditta del signor Trinca. Un chiaro svantaggio non solo per il Comune ma anche per l’intera cittadinanza”.

cimiteri
Il cimitero dei Rotoli

PROGETTO CIMITERO CIACULLI PRONTO A DECOLLARE

Chiamata a dare un giudizio sul momento difficile dei cimiteri di Palermo, con i parenti costretti a piangere i loro cari all’interno di tensostrutture, l’assessore Maria Prestigiacomo dichiara.”Stiamo lavorando al progetto del cimitero Ciaculli, avendo trovato una disponibilità economica all’interno delle tombe di agenda urbana. Il progetto è quasi pronto dal momento che in realtà lo è già da un pò di tempo. Speriamo di riuscire a far partire i lavori in tempi brevi. Aggiungo che la parte dei vincoli paesaggistici è stata stralciata. Su Ciaculli si è perso tempo perchè da progetto pubblico era divenuto progetto di finanza”.

LAVORIAMO SU PIU’ SOLUZIONI

Stessi indentici problemi per il Santa Maria di Gesù. Alla fine, alla luce del parere negativo della Ragioneria riguardo i progetti dei privati, il Comune ha deciso di avviare i lavori in proprio. Una decisione che secondo il mio parere andava presa molto tempo prima. Stiamo lavorando con i servizi cimiteriali a tante soluzioni alternative, tanto che la costruzione del cimitero di Ciaculli non esclude necessariamente l’ampliamento del santa Maria di Gesù. Ben avviata dal Comune – conclude Maria Prestigiacomo – è anche la realizzazione dei forni crematori ai Rotoli.”

Potrebbero interessarti