Home Eventi, tv e spettacolo Marsala, al Museo Mirabile il nono simposio “Al tempio dei Poeti”

Marsala, al Museo Mirabile il nono simposio “Al tempio dei Poeti”


Marianna La Barbera

Il recital di canti e versi, curato da Salvatore Mirabile, si terrà il 21 agosto

Sarà il Museo Mirabile di Marsala, in provincia di Trapani, ad accogliere il nono simposio dal titolo “Al tempio dei Poeti“.
Il recital di canti e versi è curato dello scrittore e poeta Salvatore Mirabile, direttore del Museo.
L’ evento ha ricevuto il patrocinio gratuito dell’ Accademia di Sicilia, dell’Unione Mondiale dei Poeti e dell’Accademia Regionale dei Poeti Siciliani “Federico II”.
I partecipanti si riuniranno sabato 21 agosto a partire dalle 9:30 presso il patio del Museo, in contrada Fossarunza 198.

La manifestazione si terrà presso il patio del Museo. Prevista la consegna di alcuni premi
La manifestazione si terrà presso il patio del Museo. Prevista la consegna di alcuni premi

I PROTAGONISTI DEL RECITAL

Sono tanti gli autori di versi che prenderanno parte al simposio, recitando poesie.
Ecco i loro nomi: Angela Di Girolamo, Angelo Abbate, Antonino Schiera, Caterina Mantia, David Ingiosi, Emilia Merenda, Enrico Del Gaudio, Gina Bonasera e Giovanni Marino e Giovanni Teresi.
E ancora, Lidia Glorioso, Maria Patrizia Allotta, Maria Quartana, Maria Rita Marino, Mariella Casella, Pietro Vizzini, Rosa Maria Chiarello,Vincenza Mistretta, Vito Mezzapelle e Salvatore Mirabile.

INIZIATIVE IN PROGRAMMA

Nel corso dell’evento, è prevista la consegna di alcuni prestigiosi riconoscimenti.
Al professore Tommaso Romano, presidente dell’Accademia di Sicilia, sarà conferito il Premio alla Carriera per il poliedrico impegno culturale profuso nel tempo.
Tra i premi, anche il Trofeo “Al tempio dei poeti“.
A ricevere “L’ Arco della Cultura Lilybetana” saranno, invece, l’archeologa Rossella Giglio e il maestro Carlo Puleo, pittore, scultore e autore di racconti e poesie.
All’evento prenderà parte l’avvocato Rossella Mirabile, presidente del Museo.

IL MUSEO

Il Museo Mirabile delle Tradizioni ed Arti contadine è stato inaugurato il 1 luglio del 2000.
Tutto nacque da un’idea del proprietario, Salvatore Mirabile, appassionato di canti folkloristici e oggetti antichi.
Non a caso, all’interno della struttura figura una raccolta di canti siciliani noti e di altri, da lui stesso composti.
Il Museo ospita inoltre testimonianze del passato che rimandano alle tradizioni rurali, al mondo contadino, alle arti e ai mestieri antichi.
Nel tempo, è divenuto un vero e proprio polo culturale ed etnoantropologico nonché un punto di riferimento per la letteratura e la poesia.

LE VISITE AL MUSEO

Dallo scorso 1 agosto la struttura ha riaperto le porte al pubblico, tornando visitabile dalle 10:00 alle 13:00.
Tuttavia, a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19 ancora in corso, gli ingressi osservano alcune regole per garantire massima sicurezza.
Per accedere è obbligatoria la prenotazione inviando una e-mail a [email protected] o contattando i numeri 0923.998485 – cell. 333.2901969.
Prima della visita occorre compilare un apposito form.
Occorre rispettare con estrema precisione l’orario della prenotazione al fine di non creare assembramenti all’interno, dove i visitatori dovranno mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro.
Per tutti vige l’obbligo di indossare correttamente la mascherina durante la permanenza al Museo.

Potrebbero interessarti