Home Dal resto della Sicilia Messina, scoperta fabbrica del falso: sequestrati capi contraffatti

Messina, scoperta fabbrica del falso: sequestrati capi contraffatti


Ginevra Rizzuto

A Saponara Marittima è stata scoperta una stamperia in cui venivano illecitamente riprodotti capi d'abbigliamento di marchi famosi

sequestrati

I Finanzieri del Comando provinciale di Messina hanno scoperto una stamperia serigrafica abusiva all’interno dello scantinato di una palazzina. Un vero e proprio mercato del falso. I capi d’abbigliamento anonimi venivano trasformati in prodotti riproducenti marchi noti.

Le forze dell’ordine hanno trovato e sequestrato macchinari professionali di alto livello tecnologico e apparecchiature informatiche. Inoltre, le Fiamme Gialle hanno rinvenuto più di settecento etichette termoadesive riproducenti il marchio falso di prestigiose case automobilistiche e motociclistiche come Fiat, Mercedes, Bmw, Pirelli, Abarth, Ducati. Sui capi di abbigliamento erano apposte le etichette per poi venderli on-line.

Infine, la Guardia di Finanza ha sequestrato i capi contraffatti, le etichette e tutti i macchinari con un valore che ammonta a oltre 150mila euro. La Procura della Repubblica di Messina ha denunciato tre uomini di 38, 58, 64 anni per il reato di contraffazione di marchi.

Potrebbero interessarti