Home Dal resto della Sicilia Migranti, peschereccio si incaglia a Pozzallo: salvate 400 persone

Migranti, peschereccio si incaglia a Pozzallo: salvate 400 persone


Redazione

Critica la situazione all'hotspot di Lampedusa, dove il numero dei presenti è salito a 885 a fronte di 250 posti disponibili.

migranti

Sono circa 400 i migranti a bordo del peschereccio che si era incagliato, nella serata di ieri, all’imboccatura del molo di Levante del porto di Pozzallo. Sul luogo si sono recati i mezzi della Capitaneria di Porto, i Vigili del fuoco e la Protezione Civile. Le operazioni di soccorso sono andate avanti per tutta la notte: i gommoni della Capitaneria hanno ospitato i migranti e un rimorchiatore li ha trasportati fino alla terraferma. Diversi i minori presenti nel folto gruppo.

Il sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna, si è occupato di coordinare la macchina dell’accoglienza, di concerto con la Prefettura di Ragusa. Ha inoltre reso noto che i migranti sarebbero stati ospitati nella palestra comunale, dove si svolgeranno i controlli anti covid. Previsto poi l’isolamento su una nave quarantena.

Si è trattato del sesto sbarco della giornata sull’isola di Lampedusa. Critica la situazione all’hotspot, dove il numero dei presenti è salito a 885 a fronte di 250 posti disponibili.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti