Home Cronaca Monopattini selvaggi a Palermo: controlli e multe in via Ruggero Settimo

Monopattini selvaggi a Palermo: controlli e multe in via Ruggero Settimo


Redazione

Stretta su monopattini e bici elettriche. In centro a Palermo, la Polizia Municipale ha avviato un servizio di controllo con l'utilizzo di tele-laser: tante le sanzioni per chi superava i limiti di velocità e non solo.

monopattini

A Palermo stretta sui monopattini e le biciclette elettriche che sfrecciano per le vie del centro, mettendo in alcuni casi a rischio l’incolumità delle persone. La Polizia Municipale, nella giornata di mercoledì, ha avviato un servizio speciale tra via Libertà e via Ruggero Settimo.

“Controllo elettronico della velocità”, è il cartello spuntato all’ingresso delle aree pedonali. Infatti adesso col tele laser, i vigili urbani potranno controllare l’andamento di bici e monopattini elettrici che hanno l’obbligo di non superare i sei chilometri orari, nelle aree pedonali e di venticinque chilometri orari nelle strade urbane. Diverse, anche, le multe eseguite a cittadini che guidavano con gli auricolari, non indossavano il giubbino catarifrangente di sera e perché minorenni non avevano in testa il casco.

TELE-LASER CONTRO I MONOPATTINI

“Stiamo testando questi mezzi per rispondere alle esigenze di tanti cittadini che chiedono una maggiore sicurezza quando transitano nelle aree perdonali. Per farlo stiamo usando una strumentazione di altissima qualità – dichiarano dalla Polizia Municipale -. I tele-laser ultralight. Vedremo quali saranno i risultati di questa prima giornata, i mezzi di micromobilità elettrica possono viaggiare a una velocità massima di 25 chilometri orari nelle strade urbane e di 6 all’interno delle aree pedonali”.

“Mi complimento con il comandante della polizia municipale per aver disposto un controllo per i conducenti dei monopattini o biciclette elettriche che oltrepassano la velocità di 6 km nelle aree pedonali”, dichiara Antonino Arcoleo, vice presidente della I Circoscrizione. “In attesa di un ordinanza che obblighi a scendere dai mezzi, così come da delibera della prima circoscrizione n.312 del 26 luglio supportata da 650 firme raccolte in un fine settimana sotto un gazebo. questo servizio è sicuramente utile perché aumenta la sicurezza per chi sta passeggiando tranquillamente in un area pedonale. Auspico che lo stesso servizio venga svolto in via Maqueda e in corso Vittorio Emanuele”.

monopattini

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Potrebbero interessarti